Highlights

'La Cultura va a canestro': così la Fip vuole celebrare i suoi 90 anni

'La Cultura va a canestro': così la Fip vuole celebrare i suoi 90 anni
“Novanta anni sono tanti. Abbiamo vissuto momenti belli e meno belli ma tutti ci hanno regalato un'emozione. E noi vogliamo continuare ad emozionarci grazie alla pallacanestro”. Queste le prime parole di Dino Meneghin, presidente della Fip, alla conferenza stampa di presentazione delle iniziative previste per i Novanta anni della FIP e di inaugurazione della Mostra ‘24 Basketball Movies’ organizzata dalla FICTS, la Federazione Internazione del Cinema Sportivo. Luca Corsolini il moderatore di un incontro che si è svolto al centro di Milano e che è stata una splendida occasione di incontro e di confronto per chi questo sport lo ama dal profondo.
“24 Basketball Movies’ è il primo processo di integrazione culturale che la Federazione Italiana Pallacanestro intraprende nella strada che la porta verso i suoi 90 anni - ha continuato Meneghin -. Il basket non è solo un fatto tecnico; spesso ci si dimentica che la pallacanestro è integrazione, voglia di stare insieme e di costruire qualcosa con gli altri. La FIP vuole intraprendere un percorso, forse non nuovo ma certamente più completo. Vogliamo far uscire la pallacanestro fuori dai campi di gioco, il basket è un fatto di costume. Per far conoscere ancora di più quello che di buono c'è nel nostro mondo abbiamo bisogno di tutto ciò che è cultura. I Novanta anni della Federazione rappresentano un passaggio importante di questo percorso”.
Diverse le iniziative che la FIP si proporrà di realizzare nell'extra-settore. Una mostra fotografica itinerante che racconterà il passato della Federazione. Un libro celebrativo che racconterà le storie dei protagonisti, delle città e dei campi di gioco attraverso 90 Storie. Sarà data la possibilità agli appassionati di basket di raccontare la propria storia attraverso il sito www.fip.it. La migliore entrerà a far parte del libro stesso.
Tra le tante storie raccontate nel corso della conferenza stampa anche quelle di Sandro Gamba e Valerio Bianchini, due allenatori che hanno fatto la storia del basket italiano. “Ho iniziato ad apprezzare la musica jazz grazie alla pallacanestro - ha affermato Gamba affrontando il rapporto musica-basket -. Nel dopoguerra sono stati gli americani a farmela conoscere: mi invitavano a stare con loro nei playground milanesi e mentre giocavamo a basket ascoltavamo musica”.
“La pallacanestro più di ogni altro sport - ha detto invece Bianchini - ha interpretato al meglio lo sviluppo dell’Italia e degli interessi degli italiani. Il nostro è da sempre uno sport moderno che ha accompagnato i cambiamenti sociali e culturali dell’Italia. Una volta si inseguiva il basket perché simbolo del sogno americano. Nel frattempo però la pallacanestro italiana è cresciuta divenendo una realtà importante in Europa. Spero che oggi siano gli americani ad avere voglia di diventare un po’ più europei”.
Tante le iniziative in cantiere da parte della Fip, che presenterà ufficialmente tutte i progetti per i 90 anni nel corso della BIT, la Borsa Internazionale del Turismo, che si terrà a Milano dal 17 al 20 febbraio 2011. Sarà la prima partecipazione a un appuntamento così importante per una Federazione sportiva.

Fonte: FIP.it
TAGS
Le ultime notizie
Title Sponsor
Platinum Sponsor
Official Sponsor
Official Sponsor
Technology Partner
Medical Supplier
Treno ufficiale
Official Ball
Technical Sponsor
Official Ticketing
Official Supplier
Official Advisor
Media Partner
Media Partner
Media Partner