Ultimissime

Il basket italiano piange la scomparsa di Aldo Allievi, storico presidente di Cantu'

Il basket italiano piange la scomparsa di Aldo Allievi, storico presidente di Cantu'
Aldo Allievi, storico presidente della Pallacanestro Cantù, è morto oggi alla età di 83 anni (nella foto è al centro con Nar Zanolin ed Aldo Vitale alla cerimonia di premiazione degli Oscar del Basket che ricevette nel 2009). Il “Sciur” Aldo, come era conosciuto, è stato Presidente della Pallacanestro Cantù dal 1958 al 1960 e dal 1969 al 1995.### Il binomio tra Allievi e Cantù nasce nel 1956, quando al fianco della famiglia Casella, entra nel mondo del basket canturino. In quel 1956, il commendator Ettore Casella decise di sponsorizzare la squadra di pallacanestro con il marchio Oransoda. Due anni dopo, Casella acquista la Pallacanestro Cantù e Aldo Allievi ne diviene il presidente per due anni, fino al 1960. In quell'anno il marchio Oransoda passa da Cantu` alla Virtus Bologna, per utilizzare, per la formazione lombarda, un altro marchio della sua azienda: Fonte Levissima. Nel 1962 Casella riprende la presidenza di Cantù con Aldo Allievi sempre al suo fianco. Nel 1967, alla morte di Casella, la carica viene assunta dal figlio Erminio fino al 1969 quando la società passa ad Aldo Allievi, che diventa il proprietario unico.
L`avventura nel basket viene subito ripagata dai risultati. In panchina prima Borislav Stankovic con il quale Cantù conquista il suo primo storico scudetto nel 1967-68, quindi Arnaldo Taurisano. Nella bacheca di Cantu` tutti i trofei, tranne la Supercoppa Italiana del 2003 conquistata sotto la presidenza di Francesco Corrado, sono stati vinti sotto la gestione Allievi. Se nel primo scudetto del 1968 Aldo Allievi non era ancora presidente ma dirigente esecutivo, tutti gli altri successi canturini in Italia e nel mondo portano la sua firma quale numero uno biancoblù. In totale sono stati tre scudetti, due Coppe dei Campioni, due Coppe Intercontinentali, quattro Coppe delle Coppe, quattro Coppe Korac e 13 dei 15 scudetti giovanili.
Ma non vi sono solo i grandi risultati sul campo nella storia cestistica di Aldo Allievi al quale si sono succeduti poi - nella proprietà del club - la famiglia Polti nel 1995 e poi Francesco Corrado prima della famiglia Cremascoli, attuale proprietaria del club canturino: è stato infatti Allievi il fondatore del College di Cantù che ha prodotto decine di grandissimi giocatori tra i quali Pierluigi Marzorati, Fabrizio Della Fiori, Carlo Recalcati, Antonello Riva, Giuseppe Bosa, Denis Innocentin, Alberto Rossini, Angelo Gilardi e Alessandro Zorzolo. Una scuola di basket e di vita. Quella di Allievi è stata dedicata al basket, in una passione che è stata di tutta la famiglia: il figlio, Roberto, è stato infatti presidente della Lega Basket dal 1994 al 1996.
TAGS
Le ultime notizie
Title Sponsor
Platinum Sponsor
Platinum Sponsor
Official Sponsor
Official Sponsor
Technology Partner
Medical Supplier
Treno ufficiale
Official Ball
Technical Sponsor
Official Ticketing
Official Supplier
Official Advisor
Media Partner
Media Partner
Media Partner