News

Ad Atene l'Italia batte la Bulgaria

L'Italia batte la Bulgaria 74-71 nella prima gara del Torneo dell'Acropolis ad Atene. E' la prima volta che Bargnani, Belinelli, Gallinari e Mancinelli riescono a giocare tutti e quattro insieme per una partita intera. Simone Pianigiani, ct azzurro, parla di assetto da migliorare: "Sia in allenamento, sia in gara abbiamo giocato poco con questo assetto -spiega- e si vede. Giocando con le nostre prime quattro punte abbiamo sicuramente bisogno di una maggiore fluidità. Di certo siamo indietro e lo abbiamo pagato anche in comunicazione, sia in attacco, sia in difesa. Nel terzo quarto invece abbiamo giocato una pallacanestro credibile che vorremmo provare a fare in continuità. Noi siamo questi -continua Pianigiani - non siamo la Spagna che in amichevole da 40 punti alla Bulgaria, ma sicuramente avremmo potuto vincere in doppia cifra con un po' di controllo più. Dobbiamo migliorare e il tempo è poco. Con questo assetto cercheremo di limare dove è possibile nelle partite e negli allenamento da qui al campionato Europeo"

L'Italia, che è ad Atene senza il capitano Marco Mordente autorizzato a rimanere in Italia per l'imminente nascita del primo figlio, soffre nel secondo quarto e va sotto con un tiro allo scadere di Avramov (40-42).

Paga in questo modo un secondo quarto poco determinato, dove ha alternato momenti di gioco ordinato e produttivo (30-25 al 12' e 36-31 al 27') ad altri di gioco confuso ed affrettato dove per dirla con Pianigiani: "abbiamo sempre fatto un passaggio in meno prima di tirare". Emerge Andrea Bargnani che diviene un punto di riferimento ed insieme a Mancinelli argina la Bulgaria prendendo rimbalzi, intimorendo gli avversari in difesa, e risultando un punto di riferimento nella
manovra offensiva con 14 punti all'intervallo e 19 nel finale con 10 rimbalzi. Fino a quel momento l'Italia, anche se con qualche strappo, aveva sempre condotto.

L'Italia ritrova Belinelli all'inizio del terzo quarto che con cinque punti riporta l'Italia in avanti (47-43) e poi Gallinari, Mancinelli e Maestranzi mettono le basi per il primo vero strappo (58-51 alla fine del terzo quarto) quando l'Italia riesce a non subire più la pressione bulgara, il gioco fisico degli avversari e ad imporre il proprio con una difesa sempre più attenta ed aggressiva con Datome e Carraretto che portano nuova linfa. La Bulgaria non molla di un centimetro, anche se sotto, propone il proprio gioco muscolare con i gemelli Ivanov che vivono di spunti vincenti approfittando di buchi nella nostra difesa: si combatte per ogni pallone, ogni rimbalzo è frutto di lotte. L'Italia si allontana lentamente un punto alla volta anche con i tiri liberi (71-62 al 38' con due liberi di Belinelli che poi aggiunge la tripla la tripla del 74-62). L'Italia prova a gestire ma la Bulgaria si porta fino a 71, anche se inutilmente. Commenta in chiusura Pianigiani: "La nostra ingenuità nel finale è emersa, in meno di un minuto ci hanno recuperato nove punti: dobbiamo imparare a reagire con maggiore immediatezza".
Domani 24 agosto l'Italia incontra la Brigham Young University alle 18,45 (ora locale, 17,45 in Italia).
Diretta streaming: http://www.ert.gr/webtv/index.php/web-tv-live/et1live.html
Statistiche ini diretta: http://www.galanissportsdata.com
Per vedere la gara in televisione su decoder sky fare ricerca altri canali ed aggiungere ERT Word

Italia-Bulgaria 74-71 (21-16, 40-42, 58-51)
Italia. Cinciarini, Poeta (0/1), Mancinelli 11 (4/9, 0/1), Bargnani 19 (5/8, 2/5), Gallinari 16 (5/8, 0/4), Belinelli 18 (1/3, 4/6), Vitali (0/1, 0/1), Maestranzi 5 (0/0, 1/2), Cusin 2, Datome 2 (1/1, 0/1), Carraretto (0/1), Hackett 1 (0/1). Allenatore Simone Pianigiani.
Bulgaria. Ivanov D. 17 (6/14, 1/5), Ivanov K. 14 (4/7, 0/2), Avramov 12 (2/2, 2/4), Kostov 4 (1/2 da tre), Videnov 5 (2/6, 0/4), Marinov ne, Rowland 11(5/8, 0/1), Georgiev (0/1 da tre), Yanev , Gruev ne, Banev 3 (0/2), Varbanov 5 (2/3). Allenatore: R. Barchovski
Arbitri: Rocha F. (Por), Cmikiewicz M (Pol), Poursanidis (Gre)
Tiri. T2 Ita 16/33; Bul 21/42; T3 Ita 7/20; Bul 4/19; TL Ita 21/24; Bul 17/24; Rimbalzi: Ita 25 (Bargnani 10); Bul 43 (Ivanov 10) Assist: Ita 11; Bul 12 (Videnov e Rowland 3).
Note: Fallo antisportivo a Carraretto (62-55, 33' 32", )
Fonte: FIP.it
TAGS
Le ultime notizie
Title Sponsor
Platinum Sponsor
Platinum Sponsor
Official Sponsor
Official Sponsor
Technology Partner
Medical Supplier
Treno ufficiale
Official Ball
Technical Sponsor
Official Ticketing
Official Supplier
Official Advisor
Media Partner
Media Partner
Media Partner