News

Tecnologia, ricerca e sport: Banco ed Area 3 ancora assieme

La Dinamo Banco di Sardegna comunica con grande soddisfazione di aver riconfermato anche per la prossima stagione di Lega A 2011-2012 l'accordo di collaborazione con Area 3- A Human Motion Lab (www.areatre.net), laboratorio di ricerca all'avanguardia altamente specializzato nella valutazione funzionale di specifiche qualità fisiche connesse al movimento ed al gesto atletico.L’efficacia dei test svolti nel corso della scorsa stagione, uniti alla conferma delle potenzialità insite nel programma di lavoro proposto da Area 3, hanno portato la dirigenza del presidente Stefano Sardara a voler assolutamente riconfermare l’azienda al fianco della Dinamo Banco di Sardegna anche in questo secondo storico anno alla ribalta del massimo campionato italiano di pallacanestro. Una sfida che ancora una volta si annuncia particolarmente stimolante sul campo ed allo stesso tempo nei laboratori che, sfruttando le più moderne ed avanzate tecnologie, punteranno a trasformare il legame fra il Banco e Area 3 in un nuovo e riconosciuto punto di eccellenza.
Ed a voler ribadire il concetto, nel tentativo di migliorare l’offerta ed allo stesso tempo la qualità del lavoro svolto, Area 3 per il 2011-2012 si avvarrà della collaborazione dell’azienda Sensorize (www.sensorize.it), nata nel 2008 e sviluppatasi con l’intento di supportare le scienze che fanno riferimento alla “Human Motion Analysis”, puntando quindi allo sviluppo di prodotti tecnologicamente avanzati per la valutazione funzionale del movimento sia in ambito riabilitativo che sportivo. Sensorize, specializzata nel settore dell’analisi del movimento umano mediante la tecnologia dei sensori inerziali, si occupa prevalentemente di progettazione, sviluppo e commercializzazione di prodotti professionali per il controllo strumentale del movimento umano stesso, con particolare riferimento al mondo dello sport e della riabilitazione: accuratezza della misura, ripetibilità dei dati, facilità di utilizzo sul campo sono le principali caratteristiche dei prodotti.
L’accordo prevede l’esecuzione di una serie di test, da svolgersi presso i laboratori del centro di ricerca regionale “Porto Conte Ricerche”, finalizzati alla valutazione nei singoli atleti di qualità quali forza ed equilibrio. Tali test consentono in particolare di ricavare una serie di informazioni estremamente utili ad evidenziare eventuali problematiche e tracciare un profilo di base dell’atleta che, per i parametri analizzati, possa essere di riferimento per il lavoro del preparatore atletico e dell’allenatore. Le informazioni ricavate hanno infatti una grande rilevanza sia nella programmazione del lavoro in palestra che sul campo, consentendo di adeguare le esercitazioni, gli allenamenti e i carichi di lavoro alle specifiche problematiche rilevate nei singoli atleti, contribuendo alla prevenzione degli infortuni dovuti ad inappropriate sollecitazioni muscolo-scheletriche.
Una valenza estremamente importante da attribuire alle informazioni ricavabili da questo tipo di test è quella legata alla valutazione del recupero funzionale nel post infortunio. I rilievi basali costituiscono infatti una cornice di riferimento che consente di stabilire quantitativamente il grado di recupero funzionale dell’atleta durante il percorso di riabilitazione, e di conseguenza di stabilire ed adeguare i tempi del recupero stesso. Questa è una pratica ancora poco diffusa nel mondo della riabilitazione, dove spesso manca il monitoraggio sul lavoro svolto. In futuro dovrà invece diventare prassi comune non solo per gli atleti di èlite ma per tutte le persone in fase post chirurgica e post traumatica.
Area 3 – A Human Motion Lab da circa due anni si è insediata ad Alghero, all’interno del parco scientifico tecnologico di “Porto Conte Ricerche”. Quest’anno ha aperto una seconda sede a Pula all’ interno di “Sardegna Ricerche”, diventando l’ unica azienda hi-tech localizzata in entrambi i poli scientifico-tecnologici della Regione Sardegna. A Porto Conte, grazie anche alle sinergie con l’AIMA (laboratorio di analisi del movimento e visione artificiale dell’Università di Sassari), un gruppo di bioingegneri, medici, fisioterapisti e laureati in scienze motorie, coordinati dal direttore tecnico Fulvio Stradijot, lavorano e collaborano in diversi ambiti legati al movimento umano che spaziano dalla ricerca alla formazione e sino allo sviluppo di nuove tecnologie e metodiche di valutazione della prestazione umana. Nell’ambito del progetto “Top Training” (www.toptrainingalghero.it), Area 3 ha messo a punto un sistema per la valutazione negli atleti riconducibili fondamentalmente a cinque aree tematiche: fisiologico-metabolico, neuromuscolare, nutrizionale e psicologica e dei test da campo sport-specifici. Gli atleti biancoblu sono già impegnati nei primi test. Secondo molti operatori del settore, questo sarà il “golden standard” del futuro per lo sport di alto livello, con implicazioni legate non soltanto alle squadre e ai singoli atleti, ma anche al mondo dei procuratori e degli sponsor, in un quadro di tutela e salvaguardia delle carriere dei loro assistiti.
TAGS
Le ultime notizie
Title Sponsor
Platinum Sponsor
Official Sponsor
Official Sponsor
Technology Partner
Medical Supplier
Treno ufficiale
Official Ball
Technical Sponsor
Official Ticketing
Official Supplier
Official Advisor
Media Partner
Media Partner
Media Partner