Ultimissime

La Cimberio al ritorno in Europa. Frates: 'Con l'Oldenburg cerchiamo subito una grande impresa'

La Cimberio al ritorno in Europa. Frates: 'Con l'Oldenburg cerchiamo subito una grande impresa'

A otto anni dall’ultima partecipazione ad una coppa europea (Uleb Cup con Ruben Magnano in panchina nel 2005) la Pallacanestro Cimberio Varese si appresta a partire per Vilnius, la città lituana che da martedì 1 a venerdì 4 ottobre ospiterà i Qualifying Rounds di Eurolega. Il girone di qualificazione per la manifestazione continentale più importante vede così il ritorno della Cimberio Varese tra le grandi d'Europa. Grazie infatti alle 5 Coppe Campioni conquistate nel 1970, 1972, 1973, 1975 e 1976 Varese è tra le cinque squadre europee più titolate. Meglio dei biancorossi hanno fatto solo il Real Madrid (8), il CSKA Mosca e il Panathinaikos Atene (6). La Cimberio debutterà martedì 1 ottobre alle ore 18 locali (le 17 in Italia) affrontando i vicecampioni tedeschi dell’EWE Baskets Oldenburg. Nella parte di tabellone dei biancorossi troviamo anche i padroni di casa del Lietuvos Rytas e il Vef Riga. Il Khimki Mosca (qui gioca Mike Green), il Telenet Ostenda, il Basketball Nymburk e il Banvit Bandirma completano il quadro delle squadre che si contenderanno l’unico posto disponibile per la regular season 2013/14. La squadra che vincerà i Qualifying Rounds verrà inserita nel Gruppo D insieme a Panathinaikos Atene, Maccabi Tel-Aviv, Laboral Vitoria, Lokomotiv Kuban, Stella Rossa Belgrado. Il torneo di qualificazione si potrà vedere in diretta streaming sul sito Live Basketball (http://www.euroleague.livebasketball.tv/). In caso di eliminazione Varese giocherà comunque l’Eurocup. Nell’imminenza del debutto europeo coach Fabrizio Frates ha parlato del ritorno della Pallacanestro Cimberio Varese nelle coppe europee: “Giocare per un obiettivo importante come la qualificazione all'Eurolega prima ancora che inizi la stagione è una cosa dal sapore particolare che non succede quasi mai. Varese ritorna in Europa dopo tanti anni e molti dei miei giocatori, alla prima esperienza continentale, sono curiosi nel capire il livello di gioco che troveranno e hanno grande voglia di confrontarsi contro squadre dalle grandi ambizioni. L'Oldenburg è un avversario molto difficile perché rispetto a tutti gli altri team partecipanti ai Qualifying Rounds ha mantenuto inalterata la propria ossatura inserendo solo un'ala forte: questo è sicuramente un piccolo vantaggio anche in termini di chimica di gruppo. Sono molto soddisfatto del lavoro svolto in prestagione nelle prime quattro settimane perché abbiamo sempre lavorato con grande impegno e serietà, poi a causa di qualche infortunio alcuni giocatori si sono dovuti fermare e questo ha rallentato la crescita della squadra. E' vero che per arrivare in fondo serviranno delle grandi prestazioni perché tutte le squadre che troveremo hanno grandi aspettative, grandi budget e il livello di gioco in Eurolega è molto alto, ma è giusto che noi ci proviamo cercando subito una grande impresa”.

Le ultime notizie
Title Sponsor
Platinum Sponsor
Official Sponsor
Official Sponsor
Technology Partner
Medical Supplier
Treno ufficiale
Official Ball
Technical Sponsor
Official Ticketing
Official Supplier
Official Advisor
Media Partner
Media Partner
Media Partner