News

Ghiacci: 'Prepariamo il futuro contando solo sulle certezze'

Ghiacci: 'Prepariamo il futuro contando solo sulle certezze'

"La prossima stagione? Avremo l'obbligo di basarci sulle certezze, non sulle speranze. Per questo motivo, nella costruzione del budget e nelle scelte che faremo in fase di mercato, dovremo essere molto più che rigorosi". Il presidente Mario Ghiacci detta le linee guida che l'Allianz Pallacanestro Trieste sarà chiamata a seguire nel prossimo campionato. Nessun volo pindarico, idee chiare e testa sulle spalle per una stagione che si presenta ricca di incognite.
LA SOCIETÀ: "Abbiamo chiuso i conti dello scorso campionato e messo la Pallacanestro Trieste in sicurezza. È stata dura, posso dire che è stato il periodo più intenso da quando sono in questa società. Ma andava fatto, avevamo l'obbligo di chiudere per metterci nella condizione di presentare i bilanci a posto il prossimo 30 giugno. Non posso che ringraziare i dipendenti, i giocatori, gli addetti ai lavori che hanno condiviso questa direzione e mi hanno seguito sulla strada del rigore. Sistemata la questione costi posso concentrarmi sui ricavi".
Difficile, alla fine di aprile e con l'ipotesi di una stringente crisi economica all'orizzonte, poter quantificare con precisione un budget da utilizzare in vista del prossimo torneo.
"Per questo motivo, ripeto, abbiamo l'obbligo di basarci solo su ciò di cui abbiamo certezza. Il "Abbiamo chiuso i conti dello scorso campionato e messo la Pallacanestro Trieste in sicurezza. È stata dura, posso dire che è stato il periodo più intenso da quando sono in questa società. Ma andava fatto, avevamo l'obbligo di chiudere per metterci nella condizione di presentare i bilanci a posto il prossimo 30 giugno. Non posso che ringraziare i dipendenti, i giocatori, gli addetti ai lavori che hanno condiviso questa direzione e mi hanno seguito sulla strada del rigore. Sistemata la questione costi posso concentrarmi sui ricavi".
Difficile, alla fine di aprile e con l'ipotesi di una stringente crisi economica all'orizzonte, poter quantificare con precisione un budget da utilizzare in vista del prossimo torneo.
"Per questo motivo, ripeto, abbiamo l'obbligo di basarci solo su ciò di cui abbiamo certezza. Il 90% di quanto possiamo spendere arriva fondamentalmente da due voci: gli sponsor e il pubblico. Per entrambi, in questo momento, mi risulta difficile mettere una cifra a bilancio".
GLI SPONSOR "Abbiamo certezze importanti - sottolinea il presidente del club biancorosso - partendo dai nostri sponsor principali che sono Allianz e Blueenergy. Non solo, noi possiamo contare anche sui nostri soci, su Siamo Trieste, sull'associazione Trieste entra in gioco e sul Consorzio. Fin qui ho elencato quelli che sono i nostri punti fermi. Poi entra in ballo la lunga lista di piccoli sponsor che rappresentano il territorio. Si tratta di un pool importante che in questo momento va maneggiato con estrema cura. Sono perfettamente consapevole del momento delicato che stanno attraversando queste realtà economiche e da parte mia c'è la massima disponibilità ad andare incontro a ogni singola esigenza".
IL PUBBLICO Rappresenta da sempre un punto fermo. Non è un caso che, a livello di presenze, Trieste campeggia ai primi posti nelle classifiche nazionali del basket.
"Lo scorso anno più di 4mila abbonati e una media di quasi 6mila spettatori. Cosa succederà quest'anno? - si chiede Ghiacci - In questo momento non sappiamo neppure se cominceremo a porte aperte o se la capienza dei palazzetti dovrà essere ridotta in maniera sensibile. Per questo, alla voce pubblico, in questo momento a bilancio ho segnato zero. Ripeto, non so cosa potrà succedere nei prossimi mesi ma in questo momento l'unica cosa che posso fare è non fare affidamento sugli incassi derivanti dal botteghino".
ABBONAMENTI "La stagione si è chiusa in anticipo - sottolinea il presidente della Pallacanestro Trieste - sicuramente andremo incontro ai nostri abbonati. Come? Ci stiamo lavorando, qualche partner commerciale che ci possa dare una mano in questo senso lo abbiamo già trovato. Devo dire che sono molto soddisfatto perchè sento molta tranquillità da parte dei nostri tifosi. Non ho registrato particolari malumori, ciònonostante vogliamo fare qualcosa per chi lo scorso anno ci ha dato fiducia sottoscrivendo la tessera. È un debito che sento di avere nei loro confronti". LA SQUADRA "La Pallacanestro Trieste ha sempre rispettato i suoi impegni. Il coach e i giocatori che sono sotto contratto, da questo punto di vista, sono garantiti. C'è da fare una valutazione sul valore di questi contratti - continua Mario Ghiacci - e devo dire che, in fase di chiusura della passata stagione, ho ricevuto da parte di tutti la disponibilità a riparlare degli ingaggi nella prossima stagione. Viviamo comunque una situazione difficile nella quale per il bene della società mi trovo costretto a ragionare più con il portafoglio che con il cuore. In quest'ottica so che in proiezione futura sarò costretto a fare scelte impopolari ma è una condizione che fa parte del mio ruolo. Essere presidente comporta onori ma certamente anche qualche onere".


Lorenzo Gatto

Fonte: Il Piccolo
TAGS
Le ultime notizie
Title Sponsor
Platinum Sponsor
Official Sponsor
Official Sponsor
Technology Partner
Medical Supplier
Treno ufficiale
Official Ball
Technical Sponsor
Official Ticketing
Official Supplier
Official Advisor
Media Partner
Media Partner
Media Partner