News

Larson mette la firma dell'ex sul successo della Carpegna Prosciutto Pesaro contro l'Openjobmetis Varese

Cinque giocatori in doppia cifra per coach Banchi, agli ospiti non bastano i 20 di Kell

Larson mette la firma dell'ex sul successo della Carpegna Prosciutto Pesaro contro l'Openjobmetis Varese

Carpegna Prosciutto Pesaro - Openjobmetis Varese: 94 - 75

Vitrifrigo Arena 05/12/2021 19:00

Dopo la vittoria sul campo della Vanoli Cremona arriva il secondo successo consecutivo per Pesaro, il cui obiettivo è abbandonare il più presto le zone calde della classifica. Alla Vitifrigo Arena parte subito forte Varese con Sorokas (10 punti e 5 rimbalzi) che apre le marcature e mette i compagni in marcia per quello che a prima vista sembrerebbe un primo quarto a senso unico. I padroni di casa non sono dello stesso avviso e mettono il destino nelle mani dell'esperto Delfino (6 punti, 3 rimbalzi, 2 assist) - prima di vederlo uscire dal campo e non far più ritorno a causa di un infortunio – così in un lampo la Carpegna Prosciutto si ritrova avanti 25-19 quando sono trascorsi i primi dieci minuti sul cronometro. L'Openjobmetis rimane a secco per quasi tre minuti prima che Keene (11 punti e 5 rimbalzi) dia inizio al parziale di 8-0 a cui coach Banchi deve porre freno con un time-out; la scelta si rivela quantomai azzeccata e questa volta è Pesaro a condurre un parziale di 13-0 firmato Larson (23 punti, top scorer della partita) e Jones (doppia doppia da 16 punti e 11 rimbalzi) che fanno scappare la squadra sul massimo vantaggio con cui si chiude anche la prima frazione (53-37).

 

Coach Vertemati prova a scuotere i suoi, ma il contraccolpo è troppo forte per i lombardi e non riescono a rientrare in partita subendo i colpi di Tambone (7 punti, 6 rimbalzi e 2 recuperi) e dell'attacco pesarese in piena forma sia dalla media distanza sia da oltre l'arco. Gli ospiti provano una timida ripresa con Kell (miglior marcatore dei suoi con 20 punti realizzati), ma ad ogni canestro dei bianco-rossi i marchigiani rispondono affondando le unghie nella partita: questa volta è il duo Lamb-Demetrio (entrambi a 13 punti) a fare male con penetrazioni e bombe dalla distanza. L'unica tripla dell'americano firma il nuovo +17 con cui Pesaro può dormire sonni tranquilli sul 76-59. A partita ormai compromessa Sorokas, Gentile e Kell suonano la carica costringendo l'allenatore avversario a chiamare un nuovo time-out per spezzare le intenzioni di Varese. Il gioco vale di nuovo la candela, gli ospiti perdono di nuovo il ritmo partita e si sfaldano concedendo agli ex Larson-Tambone di sganciare l'uno-due decisivo con cui si chiude la partita e regalare a Lamb la gioia del canestro all'ultimo secondo per il 94-75 finale.

 

Gli highlights della partita

Le ultime gallery
Le ultime notizie
Title Sponsor
Platinum Sponsor
Platinum Sponsor
Official Sponsor
Technology Partner
Medical Supplier
Treno ufficiale
Official Ball
Technical Sponsor
Official Sponsor
Official Ticketing
Official Supplier
Official Supplier
Official Advisor
Official Broadcaster
Official Broadcaster
Media Partner
Media Partner
Media Partner