News

La settimana europea delle squadre italiane

Doppio impegno in Eurolega per l'A|X Armani Exchange Milano

La settimana europea delle squadre italiane

Di seguito gli impegni delle formazioni italiane nelle compertizioni europee din questa settimana 

 

EUROLEGA

BARCELLONA – A|X ARMANI EXCHANGE MILANO
(Martedì 11 gennaio, ore 21:00, Sky Sprt Arena/Eleven Sports)

Nella prima sfida di questo doppio turno settimanale l’Olimpia Milano scende sul campo dell’attuale capolista del torneo, caduta proprio nel capoluogo lombardo nell’emozionate sfida di andata per 75-70.
Nonostante le pesanti assenze di uomini chiave nello spot di ala come Shavon Shields, Dinos Mitoglou e Luigi Datome (i neo arrivati Trey Kell e soprattutto Ben Bentil tenteranno di colmare le loro assenze), gli uomini di coach Ettore Messina proveranno a strappare la vittoria grazie a quell’attenzione e quella concentrazione difensiva che ha caratterizzato la stagione dei milanesi fino ad ora, ed in grado di bloccare o rallentare i meccanismi offensivi anche di corazzate del calibro del collettivo guidato da coach Sarunas Jasickevicius, proprio come mostrato nella prima sfida tra queste due storiche formazioni della storia del basket europeo.

I catalani dal canto loro hanno affrontato un piccolo momento di smarrimento uscendo pesantemente sconfitti dal campo dei connazionali del Baskonia di Simone Fontecchio per ben 94 a 75, in un incontro in cui non sono praticamente mai riusciti ad entrare in partita.
Sarà importante limitare il più possibile l’impatto in area del lungo Sertac Sanli a cui si aggiunge il talento eclettico di un papabile Mvp della stagione regolare come Nikola Mirotic (primo per valutazione media), senza dimenticarci di esterni killer dalla lunga distanza come Kyle Kuric, della fisicità di uno degli ultimi arrivati direttamente dall’Nba Dante Exum, o del talento in cabina di regia di Nicolas Laprovittola, ancora chiamato a sostituire l’indisponibile Nick Calathes.
Anche in Liga Acb i blaugrana han registrato uno stop inatteso con la sconfitta rimediata tra le mura amiche di casa per  95-96 contro il Manresa (complici anche alcune assenze per Covid-19), occupando ora la seconda posizione alle spalle dei rivali di sempre del Real Madrid.

A|X ARMANI EXCHANGE MILANO - UNICS KAZAN
(Giovedì 13 gennaio, ore 20:30, Sky Sport Arena / Eleven Sports)

Nella seconda sfida settimanale di Eurolega gli uomini di coach Messina avranno l’occasione di “vendicare” la pesante sconfitta subita nella sfida di andata contro l’Unics Kazan, squadra rivelazione di questa stagione che dopo un avvio stentato dovuto a meccanismi collettivi ancora da rodare ha inanellato una serie di vittorie e prestazioni convincenti in grado di issarla in piena zona play off con 11 vinte a fronte di 7 perse.

Il collettivo di coach Perasovic fa dell’atletismo, della fisicità e dell’intensità le proprie armi principali, a cui però abbina alcuni elementi in grado di condizionare l’esito di una sfida attualmente come pochi eguali. L’ex brindisino John Brown, primo per recuperi a quasi 3 rubate a partita, è il simbolo e anima di questa formazione, vero trascinatore e scintilla incendiaria per tutto il gruppo con la sua energia difensiva e la sua concentrazione offensiva unita ad un dinamismo che lo rende difficilmente marcabile dai pari ruolo più grossi e di stazza; Mario Hezonja  e Lorenzo Brown stanno sfruttando questa stagione per dimostrare di poter esser  giocatori di prima fascia nel panorama europeo; Isaiah Canaan, è attualmente il miglior realizzatore per punti segnati nel quarto quarto ed uno dei migliori tiratori da 3 per percentuale; ed infine merita una menzione d’onore anche il “nostro” Marco Spissu, sempre più in fiducia anche nel massimo livello europeo, e che fa registrare il 46.9% da 3 punti ed oltre il 91% ai liberi in 14 minuti in campo di media.
In Vtb League guidano la classifica con record 8 vinte e 2 perse in coabitazione con Cska Mosca ed il sorprendente Avotodor Saratov. 

 

EUROCUP

PARTIZAN BELGRADO – DOLOMITI ENERGIA TRENTO
(Mercoledì 12 gennaio, ore 20:30, Sky Sport Arena/Eleven Sports)

Proibitiva sfida nella capitale serba quella che attende gli uomini di coach Emenuele Molin, dove ad attendere la Dolomiti Energia ci sarà quel Partizan Belgrado che dal ritorno trionfante  in panchina avvenuto in estate della leggenda di casa Zeliko Obradovic, non ha nascosto per un solo secondo le proprie ambizioni di successo finale per riprendersi quel posto nel massimo torneo europeo per club di cui è sempre stata una stabile presenza.
La storica formazione slava ha effettuato una campagna acquisti estiva degna di una formazione del piano superiore, strappando giocatori come Kevin Punter e Zach Leday direttamente dal quintetto base di una delle squadre scese in campo nella scorsa Final Four di Eurolega, l’Olimpia Milano, oltre ad elementi del calibro di Aleksa Avramovic o Dallas Moore, a cui si aggiunge una solida base composta da giocatori nazionali simbolo di attaccamento e identità verso la maglia che rappresentano.
Nell’ultimo turno di Eurocup han però mostrato ancora qualche ritardo in quell’intensità e coralità difensiva marchio di fabbrica delle formazioni del più vincente allenatore europeo, cedendo il passo al Lokomotiv Kuban nell’attesa sfida al vertice per 101-94, facendosi così agganciare in vetta al girone A con record di 6 vinte e 2 perse.
In Aba League hanno dominato l’ultima sfida disputata strapazzando il malcapitato KK Split per 109-49, continuando ad inseguire la Stella Rossa capolista distante una sola vittoria.

 

VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA – BOURG EN BRESSE
(Mercoledì 12 gennaio, ore 20:30, Sky Sport Uno/Eleven Sports)

Saranno i francesi del Bourg en Bresse gli sfidanti degli uomini di coach Sergio Scariolo, in una sfida assolutamente da non sottovalutare viste anche le numerose assenze a cui è chiamata a far fronte la formazione di patron Massimo Zanetti, la quale non potrà contare purtroppo neanche sul proprio fuoriclasse Milos Teodosic (infortunatosi nell’ultima giornata di LBA) e sulle sue invenzioni illuminanti.

La formazione francese occupa la penultima posizione con record di 2 vinte e 6 perse, ma dispone di grande fisicità e atletismo (l’ex trentino e rivelazione dello scorso campionato italiano Jacorey Williams), con un paio di elementi tecnici in grado di impensierire qualunque difesa della competizione, come ad esempio CJ Harris (16.8 punti con oltre il 52% da 3 in 26 minuti in campo) e Rasheed Sulaimon (13.3punti e 3.3 rimbalzi di media in 33 minuti ad uscita).
Reduci dalla vittoria per 63-56 ottenuta sul campo del Fos Provence Basket grazie alla quale si mantengono a ridosso della zona play off (7 vinte ed 8 perse fino ad ora) sarà fondamentale per le Vu Nere iniziare subito forte per impedire ai francesi di acquistare fiducia trasformandosi cosi in un brutto cliente.

 

BASKETBALL CHAMPIONS LEAGUE

NUTRIBULLET TREVISO – LAVRIO MEGABOLT
(Mercoledì 12 gennaio, ore 20:30, Rai Sport HD)

Dopo il rinvio a causa dei contagia da Covid-19, la Nutribullet Treviso di coach Menetti scende in campo per provare a strappare l’accesso ai gironi di Top16 di Basketball Champions League attraverso la sfida di “play-in” in cui tutte le seconde classificate della prima fase a gironi si incrociano contro le terze per stabilire chi andrà a completare i quattro raggruppamenti successivi dove già attendono le vincitrici della prima fase grazie all’accesso diretto.
Gli avversari dei trevigiani saranno i greci del Lavrio, giunti terzi in un girone difficile composto da Unicaja Malaga, Jda Digione e Nizhny Novgorod.
La squadra avversaria ha saputo sfruttare l’energia derivante da elementi giovani ed affamati di cui si compone, ad esempio il classe ’97 Vasilis Mouratos (8.8 punti, 3.5 rimbalzi e 3.8assist in 28 minuti in campo), ma ha recentemente perso il proprio top scorer ed elemento di maggior talento, Tyson Carter, classe ’98, autore fin qui di 17.8punti di media in 26 minuti di gioco a partita approdato allo Zenit di San Pietroburgo con cui debutterà presto in Eurolega.
Nel massimo campionato di casa, fermo da metà dicembre ed in attesa di riprendere solamente in questo fine settimana, occupano la quinta posizione con record di 5 vinte e 6 perse.
 

FIBA EUROPE CUP

UNAHOTELS REGGIO EMILIA – TALENT GIANTS ANTWERP
(Mercoledì 12 gennaio, ore 20:30, canale YouTube Fiba)


In questo terzo turno della seconda fase a gironi di Fiba Europe Cup saranno i belgi del Telenet Giants gli avversari della capolista a punteggio pieno Reggio Emilia.
Gli uomini di coach Attiljo Caja se lo dovranno vedere contro una formazione reduce da una bruciante sconfitta rimediata sul campo dei tedeschi di Crailsheim per 91-86 ed hanno tutte le intenzioni di rifarsi prontamente per non perdere il treno per il passaggio del turno.

Squadra di grande tradizione e ben allestita per questa competizione, può contare su uomini di esperienza come Markel Brown, visto in passato in maglia Brooklyn Nets, Houston Rockets e Khimki Mosca per citarne alcune.

In campionato belga occupano la seconda posizione alle spalle della capolista Ostenda con record di 10 vinte e 5 perse, dopo il successo per 103-95 ottenuto nell’ultima giornata ai danni dell’Okapi Aalstar.

 

TAGS
Le ultime notizie
Title Sponsor
Platinum Sponsor
Platinum Sponsor
Official Sponsor
Official Sponsor
Technology Partner
Medical Supplier
Treno ufficiale
Official Ball
Technical Sponsor
Official Ticketing
Official Supplier
Official Supplier
Official Advisor
Official Broadcaster
Official Broadcaster
Media Partner
Media Partner
Media Partner