News

Nel primo anticipo l’A|X Armani Exchange piega la Dolomiti Energia Trentino con 27 punti di Melli

Non bastano ai bianconeri gli assalti finali di Bradford e Flaccadori

Nel primo anticipo l’A|X Armani Exchange piega la Dolomiti Energia Trentino con 27 punti di Melli

Dolomiti Energia Trentino - A|X Armani Exchange Milano: 73 - 79

BLM Group Arena 05/02/2022 20:00

L’A|X Armani Exchange Milano conquista la vittoria nel primo anticipo della 19ª giornata battendo la Dolomiti Energia Trentino. Attorno alla metà del primo quarto inizia subito a rompersi l’equilibrio con Bentil (8 punti) a fare a spallate contro Caroline (7 punti) e Melli (27 punti e 7 rimbalzi) attivo sia dal post-basso che dalla media. Una tripla di Baldasso (16 punti) regala anche il +8 ai meneghini ma le fulminanti penetrazioni di Reynolds (19 punti) non fanno scappare gli avversari (19-23 dopo 10’). Il riavvicinamento targato Dolomiti Energia prosegue nel secondo quarto grazie alle triple di Bradford (8 punti) e Williams (13 punti e 9 rimbalzi), prima che Flaccadori (8 punti) dia al via al suo show in 1vs1. I canestri del playmaker bianconero rispondono così a un infuocato Baldasso e alle bombe di Daniels, lasciando poi l’onere del riaggancio definitivo sul 40-40 - ossia il punteggio al termine del secondo quarto - a Reynolds e Forray (10 punti).
Nella ripresa, Saunders prova a lanciare la Dolomiti Energia ma poi Melli e i primi squilli di Hall (11 punti e 6 assist) ridanno slancio all’A|X Armani Exchange firmando un break di 2-11. Trento, tuttavia, si affida alla mira da oltre l’arco dei 6.75 di Reynolds per ricucire le distanze sul -3, prima che Baldasso sigilli il terzo periodo con il palleggio arresto e tiro del 54-59.

L’ex Fortitudo Kigili spinge di nuovo Milano sul +8 ma la Dolomiti Energia non vuole mollare e in transizione trova bei canestri con Williams e soprattutto Bradford, autore del tiro da tre del pareggio a quota 66. Superata la boa di metà ultimo quarto, Grant con una bomba e Hall in step-back sfruttano gli errori di Flaccadori e qualche fallo in attacco di troppo per rilanciare la fuga meneghina sul +6 a 200” dal termine. Successivamente ancora Flaccadori e Bradford provano a tenere viva la sfida con dei bei canestri in penetrazione ma Bentil e soprattutto Melli sono glaciali, sigillando il successo meneghino sul punteggio di 73-79.

Gli highlights della partita

Le ultime notizie
Title Sponsor
Platinum Sponsor
Platinum Sponsor
Official Sponsor
Official Sponsor
Technology Partner
Medical Supplier
Treno ufficiale
Official Ball
Technical Sponsor
Official Ticketing
Official Supplier
Official Supplier
Official Advisor
Official Broadcaster
Official Broadcaster
Media Partner
Media Partner
Media Partner