News

Eurocup: Weems e Jaiteh glaciali, la Virtus Segafredo Bologna in volata contro il Bursaspor

Decisivi anche i 13 assist di Teodosic e i 17 punti di Cordinier

Eurocup: Weems e Jaiteh glaciali, la Virtus Segafredo Bologna in volata contro il Bursaspor

Nel recupero del 10° round di Eurocup e nel giorno della firma di Daniel Hackett, la Virtus Segafredo Bologna conquista un’importantissima vittoria contro il Frutti Extra Bursaspor, agganciando così l’altra squadra italiana del gruppo B, l’Umana Reyer Venezia, al 4° posto a quota 7 vittorie (ma i lagunari devono recuperare una partita, proprio contro i turchi di Bursa).

Dopo un avvio di match abbastanza equilibrato con i tagli di Jaiteh a rispondere alla versatilità di Bitim, Bursaspor mette la freccia nella seconda metà del primo periodo siglando un break di 0-13 firmato principalmente da Andrew Andrews (chiuderà con 37 punti a referto) e le sue triple dal palleggio. Una bomba di tabella di Cordinier al termine dei primi 10’ di partita, comunque sia, riesce ad arrestare l’emorragia e a lanciare la rimonta bianconera. Scivolati sul -12, infatti, gli uomini allenati da coach Scariolo si affidano alle uscite dai blocchi di Belinelli e alla vivacità sotto canestro di Tessitori per controfirmare un parziale di 19-7 che riporta il match in equilibrio sul 30 pari. Per rispondere a qualche assalto di Needham, la Virtus va sul sicuro con il gioco a due tra Pajola/Weems e Jaiteh, siglando così un 7-0 appena prima dell’intervallo che vale il 51-44.
Nella ripresa, la Segafredo ingrana le marce alte, ispirata da Teodosic e lanciata definitivamente in alto da Pajola e dal senso del canestro e della posizione di Weems e Jaiteh. Il francese riceve da Teodosic l’assist per il 77-59 che sembra mettere in cassaforte la contesa. Con il ritorno in cattedra dei leader Andrews e l’ex Reggio Emilia Needham, i bolognesi iniziano però a sbandare e i liberi di Dudzinski concludono un controparziale di 1-14 che riaccende Bursaspor (78-73 dopo 30’). La Virtus allora si affida a Cordinier e alle sue potenti penetrazioni per respingere di nuovo indietro gli avversari, prima che un altro break, stavolta di 0-11, spaventi davvero la Segafredo e porti i turchi - trascinati da un solido Bitim - avanti sull’86-90 a 3 minuti e mezzo dal termine. Nel momento di massima difficoltà, Teodosic si prende il proscenio precedentemente siglando una serie di tiri liberi e poi armando la mano del glaciale Weems, autore di due pesantissime triple che mandano al tappeto il Frutti Extra. Andrews è l’ultimo a mollare ma una rubata di Jaiteh ai danni dell’ex Cantù Kevarrious Hayes e un appoggio ancora di Weems sigillano il 98-94 finale.

Prestazione da incorniciare per Mam Jaiteh: il pilastro bianconero è stato il miglior bianconero sulle due metà campo e autore di una prova da 23 punti (9/9 al tiro e 5/6 ai liberi) e 5 rimbalzi. Gli altri giocatori da rimarcare della Virtus sono stati Weems (18 punti e 5 rimbalzi), Cordinier (17 punti e 6 rimbalzi), Belinelli (12 punti), Pajola (10 punti) e Teodosic (9 punti e 13 assist). Coach Scariolo commenta così nel post-partita, allargando lo sguardo sulla gestione delle rotazioni: “Abbiamo avuti molti alti e bassi, con alcuni minuti di buon basket, in altri frangenti siamo stati troppo nervosi. Alcuni giocatori vanno in campo in maniera nervosa e non sono tranquilli come dovrebbero essere. Il Bursaspor è una squadra che segna, li abbiamo visti giocare in campionato e in coppa. In tutti i ruoli dobbiamo riuscire a fare un passo in avanti in difesa, in primo luogo nell’uno contro uno, poi anche nei meccanismi difensivi di squadra. In questo momento alcuni giocatori non stanno rendendo come vorrebbero e vorremmo. Però ora è il momento di ridurre le rotazioni. Hackett? Intanto complimenti, grazie alla società e grazie alla disponibilità di Hackett che porterà un po’ di sana competenza che farà bene a tutti”.

La Virtus ora si concentrerà sulla sfida interna di campionato contro la GeVi Napoli, mentre in Eurocup il prossimo impegno sarà al Taliercio mercoledì 9 marzo contro l’Umana Reyer Venezia.

Le ultime notizie
Title Sponsor
Platinum Sponsor
Platinum Sponsor
Official Sponsor
Official Sponsor
Technology Partner
Medical Supplier
Treno ufficiale
Official Ball
Technical Sponsor
Official Ticketing
Official Supplier
Official Supplier
Official Advisor
Official Broadcaster
Official Broadcaster
Media Partner
Media Partner
Media Partner