News

Sanders decisivo, la Bertram Tortona espugna il parquet del Banco di Sardegna Sassari

A nulla servono i 29 punti di Bendzius

Sanders decisivo, la Bertram Tortona espugna il parquet del Banco di Sardegna Sassari

Banco di Sardegna Sassari - Bertram Derthona Basket Tortona: 83 - 87

PalaSerradimigni 13/03/2022 18:00

Dopo le due sconfitte consecutive contro l'Olimpia Milano, tornano a gioire i piemontesi con una vittoria in trasferta. Ritmi altissimi al PalaSerradimigni, dopo un inizio fatto di palle perse Robinson (17 punti, 4 rimbalzi e 3 assist) dà inizio alle danze, a cui Tortona partecipa con gli specialisti dall'arco Sanders (23 punti con 7 triple) e Severini (14 punti, 4 rimbalzi, 2 stoppate e 2 recuperi); i piemontesi provano a scappare, ma il lituano Bendzius mette cinque punti consecutivi tenendo i suoi dietro di un solo possesso. Negli ultimi 10' Wright (15 punti, 7 rimbalzi e 7 assist) e Cain (11 punti e 7 rimbalzi) ingaggiano un duello con Bilan (10 punti e 5 rimbalzi) – al suo ritorno col Banco di Sardegna – e Logan ed il primo quarto si chiude sul 19-23 ospite. Continua a marce elevate la sfida, ma dopo le triple firmate Devecchi per Sassari e Filloy (10 punti) per la Bertram, le due compagini faticano a trovare con continuità la via del canestro; una bomba di Mascolo (7 punti e 4 assist), seguita da un canestro in contropiede di Filloy sono le armi con cui gli ospiti provano a scappare, venendo ripresi però in pochi istanti da quelli segnati da Robinson e Kruslin. L'ingresso in campo di Sanders e Wright cambia completamente volto agli ultimi istanti del primo tempo: i due giocatori di Tortona mettono tre triple consecutive regalando il massimo vantaggio ai piemontesi (37-49); cinque punti consecutivi di Gentile (10 punti, 6 rimbalzi e 6 assist) mandano le due squadre all'intervallo sul 42-49.
L'inizio del secondo tempo è tutto a tinte bianco arancio-nere: Macura con due canestri pesanti porta i suoi sul +14 costringendo coach Bucchi a chiamare un time-out; il solito duo composto da Robinson e Bendzius (29 punti, 7 rimbalzi e 5/8 da tre) si carica in spalle le difficoltà della squadra e firmano un parziale di 8-0 costringendo l'altro fronte a prendere contromisure per non farsi scappare di mano la partita. Nei restanti 120” del terzo quarto le squadre si rispondono colpo su colpo, il Banco di Sardegna riesce a rosicchiare altri punti arrivando alla mezz'ora sotto di solo quattro lunghezze (65-69).

I primi minuti dell'ultimo quarto sono uno spettacolo con Sanders e Bendzius a colpire i rispettivi avversari da oltre l'arco: sono proprio le tre triple consecutive del lituano a consegnare ai sardi il primo vantaggio della partita sul 77-75. I padroni di casa provano ad allungare, vengono però ripresi nel punteggio ancora da una tripla di Severini e da un appoggio a canestro di Wright; le due rivali rimangono attaccate fino a 40” dalla fine, quando Cain prima mette due tiri dalla lunetta poi difende egregiamente dentro la propria area. A completare l'opera ci pensa Sanders con altri due tiri liberi portando a casa la vittoria per 83-87.

 

Gli highlights della partita

Le ultime notizie
Title Sponsor
Platinum Sponsor
Platinum Sponsor
Official Sponsor
Official Sponsor
Technology Partner
Medical Supplier
Treno ufficiale
Official Ball
Technical Sponsor
Official Ticketing
Official Supplier
Official Supplier
Official Advisor
Official Broadcaster
Official Broadcaster
Media Partner
Media Partner
Media Partner