News

La settimana europea delle squadre italiane

Si inizia stasera con le grandi sfide Milano-Bayern Monaco e Virtus Bologna-Gran Canaria

La settimana europea delle squadre italiane

Di Riccardo Crisci

Si entra nelle fasi calde della stagione per le squadre italiane ancora in corsa nelle competizioni europee. L’A|X Armani Exchange Milano è attesa in Eurolega dal doppio impegno casalingo contro Bayern Monaco e AS Monaco, la Virtus Segafredo Bologna affronta la capolista del gruppo B - Gran Canaria - mentre l’Umana Reyer Venezia cerca di staccare il pass per i playoff contro il già eliminato Promitheas Patrasso. La Dolomiti Energia Trento invece è già certa di non proseguire la propria avventura in Eurocup e cerca di chiudere con le note alte nella trasferta di Amburgo. Infine, la semifinale di andata per la UNAHOTELS Reggio Emilia sul campo dei danesi del Bakken Bears.

EUROLEGA

A|X ARMANI EXCHANGE MILANO – BAYERN MONACO
(Martedì 29 marzo, ore 20:30, Sky Sport Uno / Eleven Sports)

Sfida che rievoca i play off di Eurolega della passata stagione quella che attende le “scarpette rosse” questa sera per il recupero del trentesimo turno rinviato causa covid-19. Sul parquet di casa del Mediolanum Forum gli uomini di coach Ettore Messina proveranno ad avere la meglio del Bayern Monaco di Andrea Trincheri (avversario nella serie al meglio delle 5 partite con cui i meneghini strapparono il biglietto per la Final Four di Colonia un anno fa), vincitore nella gara d’andata dello scorso 26 ottobre  per 83-77.
In quell’occasione i migliori in campo risultarono i “nostri” Nicolò Melli (16 punti ed 8 rimbalzi) e Luigi Datome (14 punti con 2/3 da oltre l’arco dei tre punti) ottimamente supportati dal ritrovato Dinos Mitoglou (13 punti ed 8 rimbalzi), a testimonianza di come gran parte delle chiavi del match passeranno dalla capacità di saper sfruttare l’atipicità dei propri lunghi per poter allargare il campo e render meno efficace l’asfissiante pressing difensivo  dei bavaresi (solo 74.5 punti concessi, sesta miglior difesa dell’intero torneo. Milano sempre al primo posto con 71.3 punti lasciati agli avversari).
Il Bayern Monaco cercherà di non perdere il treno delle prime 8 che equivarrebbe alla seconda qualificazione consecutiva nei play off, un obiettivo che sembrava sempre più distante da raggiungere, ma che oggi, a seguito dell’ufficialità dell’esclusione delle tre squadre russe dall’Eurolega, torna prepotentemente alla portata infondendo in tutto l’ambiente fiducia e motivazioni.
Fondamentale arginare il più possibile la leadership straripante di capitan Vladimir Lucic (altra grande stagione a tutto tondo per lui), la facilità nel produrre punti in molteplici situazione di Darrun Hilliard (15.5 punti ad uscita ed il 42% da tre punti), ed evitare a due veterani molto esperti come Othello Hunter e DeShaun Thomas di prendere il controllo dell’area (quest’ultimo molto pericoloso dall’arco dei 3 punti con oltre il 35% di realizzazione).
In generale la squadra di coach Trincheri distribuisce egregiamente responsabilità e minutaggi, facendo del collettivo unito la base imprescindibile per i propri successi, e sarà dunque imprescindibile per l’Olimpia Milano scardinare questa sicurezza palesando i limiti tecnici del gruppo tedesco.
In Basketball Bundesliga hanno appena vinto nettamente contro i Merlins di Crailsheim con il punteggio finale di 93-62.
 

A|X ARMANI EXCHANGE MILANO – AS MONACO
(Giovedì 31 marzo, ore 20:45, Sky Sport Uno / Eleven Sports)

Dopo i tedeschi del Bayern Moanco, sarà la volta del Monaco del grande ex Mike James far visita al Mediolanum Forum per provare a mantenere viva la speranza di qualificazione ai play off, tornata prepotentemente in auge grazie ai successi interni ottenuti nelle ultime due giornate disputate e che han visto uscire sconfitti dal Principato di Monaco l’Olympiacos prima (92-72) ed il Baskonia poi (78-68).
Nella gara d’andata disputata lo scorso 10 dicembre per il gruppo guidato in panchina da coach Ettore Messina non ci furono grosse difficoltà per aver la meglio degli avversari, salvo complicarsi la vita con un piccolo calo di concentrazione nel finale di gara.
Il match non va assolutamente preso sotto gamba, ed a sole due giornate dal termine della regular season è importante non in cappare in passi falsi evitabili al fine di proteggere il miglior piazzamento possibile in vista degli accoppiamenti per le sfide play off.
Fondamentale limitare la micidiale coppia di esterni a disposizione della formazione francese di coach Mitrovic formata da Dwayne Bacon e ovviamente della stella indiscussa della squadra Mike James, capace di trasformarsi in uno scorer inarrestabile in Europa e di cui non va affatto sottovalutata la capacità di innescare i compagni (ben 5.7 assist di media per lui).
Oltre a loro, Donatas Motiejunas sta disputando una stagione in cui conferma di poter esser ancora un giocatore centrale a questi livelli (10.3 punti e 4.9 rimbalzi di media) garantendo al contempo una presenza fisica nel pitturato a cui si accoppia efficacemente l’atletismo dirompente di Donta Hall e Alpha Diallo.
Sarà cruciale per la difesa di Messina (la migliore di tutto il torneo) impedire agli uomini di Mitrovic di sfogare l’elevato tasso fisico-atletico di cui dispone il gruppo correndo il campo rapidamente ed innescando i propri uomini offensivi di punta Mike James e Dwayne Bacon, in grado di innescare pericolosi parziali in qualunque momento del match.
In Pro A francese sono reduci dal successo sul campo del Paris Basketball per 69-76, restando in cima alla classifica con record di 17 vinte e 7 perse a pari merito del Boulogne-Levallois.
 

EUROCUP

VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA – GRAN CANARIA
(Martedì 29 marzo, ore 20:30, Sky Sport Arena / Eleven Sports)

Eccitante sfida alla capolista quella che attende gli uomini di coach Sergio Scariolo impegnati questa sera contro Gran Canaria, attualmente in cima alla classifica del girone B a quota 12 vinte e 4 perse.
La squadra iberica guidata in panchina da Porfi Fisac sta disputando una regular season che forse in pochi avrebbero previsto, mantenendo la prima posizione sostanzialmente dall’inizio della stagione ed esprimendo uno dei basket più divertenti e corali dell’intero torneo, in cui pur senza la presenza di vere e proprie stelle ogni componente del roster riesce ad esprimersi al meglio.
Per  i bolognesi l’occasione è ghiotta per testare il proprio momento di forma e proseguire quel processo di inserimento nel gruppo di due uomini che saranno chiamati a fare la differenza nei play off, Daniel Hackett e Tornik’e Shengelia.
La formazione spagnola è reduce dalla convincente vittoria ottenuta in casa per 84-64 contro un ‘altra “big” del girone quale è il Buducnost Voli Podgorica, in cui oltre al solito lavoro di gruppo si sono messi in evidenza sul piano della produzione offensiva Aleksander Balcerowski (15 punti), Dylan Ennis (14 punti), e Nicolas Brussino (13 punti).
Sempre da tenere sotto stretta osservazione l’ormai veterano di casa visto a Biella a inizio carriera AJ Slaughter (12 punti di media in stagione e leader emotivo del gruppo), John Shurna ed Andrew Albicy, ma come già detto sopra è il collettivo e la capacità di un sistema abilissimo a sfruttare i punti di forza di ognuno (mascherandone sapientemente i limiti) il vero punto di forza del gruppo di coach Fisac.
In Liga ACB sono reduci dal successo casalingo ottenuto per 89-77 contro Tenerife, confermandosi al nono posto con il record di 12 vinte e 12 perse (a testimonianza dell’elevato tasso tecnico in cui si è chiamati a competere nel massimo campionato spagnolo).

 

AMBURGO TOWERS – DOLOMITI ENERGIA TRENTO
(Mercoledì 30 marzo, ore 19:30, Sky Sport Uno / Eleven Sports)

Ormai già fuori dai giochi, la Dolomiti Energia Trento vola in Germania per proseguire il momento di ripresa culminato con la vittoria in campionato nell’ultimo turno disputato contro Trieste e prepararsi al meglio per le ultime sette partite previste in LBA per continuare a cullare l’obiettivo play-off.
Gli sfidanti di questo diciassettesimo (e penultimo) turno di Eurocup sono gli Hamburg Towers di coach Pedro Calles, fermi in Eurocup dallo scorso 16 marzo in cui riuscirono a imporsi sullo Slask Wroclaw per 92 – 86 e ad  assicurarsi il passaggio del turno.
La sfida d’andata disputata in Trentino vide i tedeschi imporsi con il punteggio di 90-99 al termine di una gara avvincente e giocata a ritmi alti e veloci, in cui entrambe le formazioni dimostrano di trovarsi maggiormente a proprio agio.
In quell’occasione Caleb Homesley e Jaylon Brown risultarono di gran lunga i migliori dei loro (rispettivamente 27 e 20 punti a referto), sfruttando il campo aperto in contropiede e prendendosi complessivamente la bellezza di 19 tiri da tre punti (realizzandone ben 10).
Sarà fondamentale per gli uomini di coach Emanuele Molin contenere il più possibile la corsa degli avversari ed evitare di concedere troppo spazio ai tiratori della formazione tedesca, cercando di sfruttare le grosse lacune mostrate in fase difensiva dai tedeschi.
In Basketball Bundesliga sono reduci da un’ottima vittoria in trasferta per 100-76 contro Heidelberg, ed occupano l’ottava piazza in classifica con 14 vinte e 12 perse.

 

UMANA REYER VENEZIA – PROMITHEAS PATRASSO
(Mercoledì 30 marzo, ore 20:00, Sky Sport Arena / Eleven Sports)

Classica sfida da non sottovalutare per gli uomini di coach Walter De Raffaele impegnati domani sera tra le mura amiche del Taliercio di Mestre contro i greci di Patrasso.
Infatti, nonostante gli uomini di coach Luis Casimiro siano già eliminati dalla corsa play off, restano una formazione in grado di poter competere a questo livello e che negli ultimi anni ha saputo mostrare una delle crescite più costanti sul piano tecnico divenendo una presenza fissa della seconda competizione europea per club.
La gara d’andata era terminata con il punteggio di 68-78 per i lagunari, ed ancora una volta la chiave del successo per i veneziani è stata rappresentata dalla solida difesa divenuta un vero marchio di fabbrica del collettivo di patron Luigi Burgnaro (a cui vanno i più sentiti auguri di pronta guarigione dopo il malore accusato pochi giorni fa).
Nell’ultimo turno disputato hanno subito una pesante sconfitta interna rimediata contro la Virtus Bolgona con il punteggio di 61-83, in cui si era messo in evidenza Nikolaos Rogkavopoulos (20 punti con 4/7 dall’ arco dei tre punti) ben supportato da Jerai Grant (fratello del giocatore dell’Olimpia Milano) autore di 12 punti con 6/8 al tiro.
Nell’ultima giornata  del massimo campionato greco sono usciti sconfitti dal campo dell’Aris Salonicco per 76-73, ed occupano la sesta posizione a quota 10 vinte e 5 sconfitte.


 

FIBA EUROPE CUP

BAKKEN BEARS – UNAHOTELS REGGIO EMILIA
(Mercoledì 30 marzo, ore 18:30, Youtube Fiba)

Dopo aver avuto la meglio del forte Legia Varsavia nei quarti di finale, la Unahotels Reggio Emilia di coach Attilio Caja si appresta a disputare la prima delle due sfide previste che sanciranno l’accesso alla finalissima di Fiba Europe Cup (la formula prevede la somma dei punteggi di entrambe le partite) .
Gli avversari sono i danesi del Bakken Bears, approdati fin qui dopo essersi imposti in entrambe le partite contro i rumeni del Csu Oradea, e che hanno tutte le carte in regola per provare ad arrivare fino in fondo alla manifestazione.
Il pericolo numero uno su cui dovrà prestare la massima attenzione la rinomata difesa del collettivo di coach Caja è rappresentato da Marvelle Harris, capace di realizzare 27 e 23 punti rispettivamente in gara 1 e 2 dei quarti di finale, risultando a livello offensivo il vero ago della bilancia dello scontro.
Oltre all’esterno appena citato, il lungo Travis Taylor (9 rimbalzi di media in tutta la manifestazione) e la coppia di guardie Jarred Jackson e Ryan Evans (rispettivamente 16.4 e 13.9 punti di media) sono gli altri giocatori su cui si fonda la centralità del gioco della formazione danese che non va assolutamente sottovalutata e che è stata in grado di mostrare un’efficacia collettiva in grado di portarla a competere a livello europeo.
La formazione del Bakken Bears ha vinto il massimo campionato danese ininterrottamente dal 2017.
 

Le ultime notizie
Title Sponsor
Platinum Sponsor
Platinum Sponsor
Official Sponsor
Official Sponsor
Technology Partner
Medical Supplier
Treno ufficiale
Official Ball
Technical Sponsor
Official Ticketing
Official Supplier
Official Supplier
Official Advisor
Official Broadcaster
Official Broadcaster
Media Partner
Media Partner
Media Partner