News

I 36 punti di Banks trascinano l'Allianz Trieste al successo contro la UNAHOTELS Reggio Emilia dopo due tempi supplementari

Cinciarini firma la sua seconda "tripla-doppia" in stagione

I 36 punti di Banks trascinano l'Allianz Trieste al successo contro la UNAHOTELS Reggio Emilia dopo due tempi supplementari

UNAHOTELS Reggio Emilia - Allianz Pallacanestro Trieste: 103 - 109

PalaDozza 10/04/2022 18:30

Dopo otto sconfitte consecutive, la squadra allenata da coach Ciani torna al successo in campionato. Comincia con il piede sull'acceleratore la gara degli ospiti, i quali grazie a Mian e Banks (36 punti, 11 rimbalzi e 6 assist) trovano subito la via del canestro e un primo parziale di 0-5 con cui spaventano Reggio Emilia; tuttavia, uno Strautins (14 punti) ispirato segna cinque punti consecutivi e serve Larson per la tripla che sigla il contro-break di 8-2. Le due compagini non si risparmiano minimamente nei primi dieci minuti di gioco: se i tiri dai 6.75 – firmati Cinciarini (23 punti, 11 rimbalzi, 12 assist e 3 recuperi) e Strautins – sono l'arma con cui fa più male la UNAHOTELS, gli avversari colpiscono sfruttando il gioco in pick and roll di Banks e Konate (20 punti, 15 rimbalzi e 3 stoppate); Trieste si porta avanti nel punteggio, ma una bomba di Larson (11 punti) e il solito contributo del numero 20 reggiano chiudono il primo quarto sul 22-20 per i padroni di casa. Galvanizzati dal termine del primo periodo, Reggio firma un nuovo parziale di 8-2 – a cura prevalentemente di Johnson (20 punti e 8 rimbalzi) – tentando la fuga, ma il trio formato da Banks, Clark (8 punti) e Davis (11 punti, 9 assist e 4 recuperi) ricuce prontamente il margine arrivati oltre la metà del secondo quarto. La UNAHOTELS fatica a trovare la retina, colpendo solo una volta con Crawford: a cogliere il momento di no dei reggiani ci pensa prima il duo dinamico Konate-Banks, poi una tripla di Grazulis (22 punti e 14 rimbalzi) porta sul 39-40 gli ospiti. Negli ultimi 120” di gioco le squadre segnano solo grazie ai tiri a cronometro fermo e vanno a riposo con il risultato di 43-46 in favore dei triestini. Sfruttando il momento positivo di fine primo tempo l'Allianz allunga nel punteggio guidata da due tiri dalla distanza di Grazulis; a rispondere prontamente ci pensa Hopkins con una tripla dopo aver giocato nell'ombra i primi 20' della partita, ma l'attacco ospite non ammette repliche e affonda un altro colpo dai 6.75 con Mian, prima che il +12 firmato da Konate costringa coach Caja a chiamare il time-out (50-62). Reggio Emilia si affida ancora ai suoi cecchini per non far scappare l'Allianz: Johnson, Cinciarini e Thompson (15 punti) non falliscono da oltre l'arco, ma i giuliani rimettono a debita distanza gli avversari ancora con Konate, aiutato da Clark e Lever; inoltre due liberi di Banks mettono fine al terzo quarto sul 60-71.

Nell'ultimo periodo la UNAHOTELS parte a razzo: il gioco da quattro punti di Thompson e i sei punti consecutivi di Cinciarini caricano la squadra nel parziale di 10-2, accorciando ad un solo possesso il margine tra le compagini (70-73). L'intensità di gioco cala, così come le energie dei padroni di casa, questo è un invito a nozze per Trieste che sposta la contesa nel pitturato reggiano e subendo numerosi falli si ritrova spesso in lunetta e grazie ad un ispirato Grazulis, mette la squadra avversaria lontana tre possessi pieni; l'entusiasmo dei tifosi carica di nuova linfa Reggio Emilia, la quale si affida ancora ai suoi tiratori e in un pochissimo tempo, le triple di Baldi Rossi (8 punti e 5 rimbalzi), Thompson e il canestro di Johnson riportano le rivali in parità (82-82) come non accadeva dall'inizio del primo tempo. I restanti 70” sono tutti da vivere: i due pivot si sfidano dalla lunetta lasciando invariato il punteggio, l'espulsione di Hopkins per i cinque falli commessi sembra dare leggero vantaggio fisico agli ospiti; Johnson, tuttavia, con un semi-gancio mette avanti nel risultato Reggio, salvo essere recuperata dal tap-in di Konate sull'altro versante regalando il pareggio 86-86 che vale l'overtime.

 

Sulle ginocchia, ma senza voler mollare la presa, entrambe le squadre si danno battaglia nei 5' del primo tempo supplementare. Trascinata ancora dal veterano Cinciarini, la UNAHOTELS allunga sul +4 con l'inerzia che sembra tutta dalla parte dei reggiani; in maglia Allianz Trieste però c'è un uomo in missione chiamato Banks, il quale colpisce con due triple consecutive e successivamente serve Davis per il nuovo vantaggio giuliano a 40” dal termine (92-94). L'errore a cronometro fermo di Cinciarini e in appoggio di Johnson dà il miraggio della vittoria alla compagine ospite, la quale però non ha fatto i conti con Strautins, perfetto nel bucare la retina e mandare la sfida al secondo tempo supplementare sul 96-96. La tripla del lettone non taglia le gambe di Trieste ed infatti questi, guidati da un Banks posseduto, siglano un parziale di 0-7 con cui fuggono e si lasciano alle spalle Reggio Emilia; una tripla di Larson e due punti di Thompson risvegliano per un attimo i padroni di casa, ma è ancora il numero 1 dell'Allianz a caricarsi la squadra in spalla e trascinarla alla vittoria con una serie di penetrazioni e canestri da campione. Trieste vince la partita 103-109.

 

Gli highlights della partita

Le ultime notizie
Title Sponsor
Platinum Sponsor
Platinum Sponsor
Official Sponsor
Official Sponsor
Technology Partner
Medical Supplier
Treno ufficiale
Official Ball
Technical Sponsor
Official Ticketing
Official Supplier
Official Supplier
Official Advisor
Official Broadcaster
Official Broadcaster
Media Partner
Media Partner
Media Partner