News

Eurocup: Jaiteh decisivo, la Virtus Segafredo Bologna piega Ulm al fotofinish e vola in semifinale

Fondamentali gli apporti di Weems e Teodosic nei minuti decisivi

Eurocup: Jaiteh decisivo, la Virtus Segafredo Bologna piega Ulm al fotofinish e vola in semifinale

La Virtus Segafredo Bologna batte il ratiopharm Ulm al PalaDozza per 81-77 e vola in semifinale di Eurocup, in cui affronterà una tra Valencia e Boulogne Levallois. I bianconeri hanno avuto la meglio sui tedeschi nonostante una serata da 2/23 da tre punti e grazie a un Jaiteh monumentale da 27 punti e 11 rimbalzi. Decisivo anche l’apporto di Teodosic (7 punti e 8 assist) e di Weems, autore di stoppate e dettagli poi cruciali per il successo bianconero.

Inizio frizzante e ad alto ritmo con Christon che catalizza tutti i possessi tedeschi nelle proprie mani e la Segafredo micidiale in transizione con i tagli di Shengelia, Jaiteh e Weems (12-9). Successivamente, Teodosic inizia a farsi sentire in uscita dai blocchi, innescando la tripla di Pajola e la transizione di Weems che chiude un 10-2 di break, valevole l’allungo sul +9. Il neoentrato Zugic cerca di smuovere un po’ gli ospiti ma il rimbalzo in attacco di Hervey chiude il primo periodo sul 25-17 Segafredo. Dopo l’appoggio di Belinelli in contropiede del +10, Ulm ricuce a poco a poco le distanze grazie alle triple di Blossomgame e alle letture di Klepeisz, quest’ultimo autore anche della bomba del sorpasso sul 29-31. Coinvolgendo Jaiteh sotto canestro, la Virtus riesce a tamponare l’irruenza ospite in contropiede ma ancora l’inarrestabile Klepeisz in contropiede spinge Ulm fino al 36-40. Nel momento di difficoltà, i bianconeri rispondono affidandosi ai rimbalzi in attacco di Shengelia e ai liberi di Teodosic e Hackett per tenersi in scia a Christon - autore del canestro dalla media a fil di sirena del secondo quarto - e compagni (43-45 dopo 20’). Domina l’equilibrio anche nella ripresa con Pajola e Christon a rispondersi colpo su colpo e un Jaiteh presente in area per lasciare la Segafredo un minimo avanti sul 52-49. Poi è Ulm però che prova a spezzare la sfida grazie ai rimbalzi in attacco, una tripla di Blossomgame e un Christon che in 1vs1 sta mettendo in difficoltà la Segafredo. Il timido tentativo di allungo tedesco sul +5 viene però respinto al mittente da Cordinier, Belinelli e un paio di importanti giochi da tre punti di Sampson da rimbalzo in attacco. A sigillare la riscossa dei bolognesi, ci pensa Hackett che ruba e segna una magia al tabellone per sigillare il terzo quarto sul 67-62. Il ratiopharm però non molla la sfida, affidandosi alla regia di Klepeisz e al solito Blossomgame dai 6.75 per rimettere la testa avanti 71-72. Entrando negli ultimi 5’ di partita, Teodosic risponde servendo il taglio di Jaiteh, Thornwell e Christon si fanno valere con il tiro da lontano e poi, ancora una volta, l’asse Teodosic-Jaiteh sfrutta l’assenza di centri veri nel quintetto tedesco per pareggiare ancora il match a quota 77-77. Dopo una serie di errori da una parte e dall’altra (da segnalare una clamorosa stoppata di Weems su Christon), Jaiteh fa la voce grossa a rimbalzo in attacco e segna i due tap-in del +4 a 40” dalla fine. Successivamente, Klepeisz e Jallow falliscono i tiri del riaggancio e Hackett chiude i conti a cronometro fermo. Finisce 83-77.

Il prossimo impegno dei bianconeri sarà in campionato venerdì 29 aprile alle 20.30 sul parquet della Nutribullet Treviso, prima di giocarsi la finale di Eurocup nella settimana che verrà.

Le ultime notizie
Title Sponsor
Platinum Sponsor
Platinum Sponsor
Official Sponsor
Official Sponsor
Technology Partner
Medical Supplier
Treno ufficiale
Official Ball
Technical Sponsor
Official Ticketing
Official Supplier
Official Supplier
Official Advisor
Official Broadcaster
Official Broadcaster
Media Partner
Media Partner
Media Partner