News

IBSA Next Gen Cup, Girone C: con Vettori e Ronca la Nutribullet Treviso travolge la Fortitudo Academy 103

Faggian decisivo nella fuga dei suoi con 6 recuperi

IBSA Next Gen Cup, Girone C: con Vettori e Ronca la Nutribullet Treviso travolge la Fortitudo Academy 103

NutriBullet Treviso Basket - Fortitudo Academy 103 : 83 - 64

Vitrifrigo Arena - Palestra Nord 05/05/2022 16:30

La Nutribullet Treviso si impone sulla Fortitudo Academy 103 nella seconda sfida del Girone C (nella foto Vettori). Dopo un avvio incoraggiante di Treviso orchestrato da Faggian (12 punti, 3 assist e 6 recuperi) e Ronca (20 punti e 6 palle perse), esce allo scoperto la Fortitudo con un parziale di 2-7 ispirato da Zedda (10 punti, 4 assist e 5 palle perse) che riporta la gara in parità dopo oltre metà del primo quarto (9-9). I bolognesi fatica a contenere le penetrazioni a canestro dei veneti causando numerosi falli: da qui la Nutribullet costruisce il suo nuovo bottino – 9-2 il break – di cui Vettori (16 punti) è il principale protagonista. Negli ultimi 30” rimasti Biasco (9 punti) recupera un pallone e appoggia a canestro, dall'altro lato altri due tiri a cronometro fermo chiudono il primo quarto sul 20-13. La squadra trevigiana nel secondo quarto sfrutta le tante palle perse dei felsinei per trovare la retina consecutivamente con i canestri di Martin e Ronca, i quali portano la Nutribullet sul massimo vantaggio (28-17). Il time-out chiamato dall'allenatore della Fortitudo serve ad interrompere il momento di massimo splendore di Treviso: infatti, il mini-break di 0-4 arrivato con i liberi di Casali e con la penetrazione di Biasco costringe a sua volta coach Sfriso a fermare il gioco; da quel momento in avanti per la Academy diventa quasi impossibile segnare e Treviso – con le fiammate di Ronca, Tadiotto e Vettori – trova un nuovo massimo vantaggio che aumenta poco dopo con i canestri di Marin e Faggian (40-23). Prima di trasformare la partita in un incubo, la compagine bolognese tira fuori le ultime energie prima dell'intervallo accorciando le distanze con Seye (7 punti e 6 rimbalzi) e Pavani che chiudono sul 42-27 i primi venti minuti. Si alza il muro difensivo della Fortitudo contemporaneamente in attacco arriva un parziale di 0-5; tuttavia lo scudo viene saggiamento eluso dal giro palla della Nutribullet, il quale affidandosi alla mano di Faggian riprende le redini del gioco e rispedisce indietro il tentativo di rimonta. Nonostante l'ampio margine di distacco tra le rivali, il ritmo di gioco non cenna a diminuire e nella seconda metà del terzo quarto sono le bombe dalla lunga distanza a rubare la scena: prima quella targata Poser, a cui risponde Biasco; in seguito ai canestri di Ronca trovano una soluzione Casali e Zedda con la loro freddezza da oltre l'arco ricucendo un minimo lo svantaggio. Nei secondi finali, due tiri liberi di Vettori dicono 63-49 alla mezz'ora.

Due triple di Brunetto in apertura e il terzo tempo di Ebeling spaventano Treviso, ma un fallo antisportivo fischiato contro la Fortitudo toglie tutta l'inerzia (e il controllo della prima parte del quarto periodo) ai bolognesi: infatti in meno di 60” la squadra di coach Sfriso sigla un parziale di 12-0 con protagonista il trio Faggian, Pellizzari (7 punti e 4 rimbalzi), Marin cancellando le speranze di una nuova rimonta con un nuovo massimo vantaggio sul +23 (80-57). Non c'è più nulla da raccontare nei successivi 3' e così la Fortitudo è costretta ad arrendersi alla potenza di Treviso che vince 83-64.

Le ultime notizie
Title Sponsor
Platinum Sponsor
Platinum Sponsor
Official Sponsor
Official Sponsor
Technology Partner
Medical Supplier
Treno ufficiale
Official Ball
Technical Sponsor
Official Ticketing
Official Supplier
Official Supplier
Official Advisor
Official Broadcaster
Official Broadcaster
Media Partner
Media Partner
Media Partner