News

Con Hall e Shields l’A|X Armani Exchange Milano frena la rimonta della UNAHOTELS Reggio Emilia e si aggiudica Gara 1

La formazione di coach Caja capace di risalire dal -24

Con Hall e Shields l’A|X Armani Exchange Milano frena la rimonta della UNAHOTELS Reggio Emilia e si aggiudica Gara 1

A|X Armani Exchange Milano - UNAHOTELS Reggio Emilia: 91 - 82

Mediolanum Forum 15/05/2022 17:00

L’A|X Armani Exchange Milano conquista Gara 1 superando la UNAHOTELS Reggio Emilia. Inizio equilibrato tra le due squadre, con la circolazione di palla meneghina finalizzata da Shields (20 punti con 4/4 da tre) e Bentil (18 punti e 7 rimbalzi) mentre, dall’altra parte, Hopkins e Johnson (11 punti) si fanno valere nei pressi del ferro (8-4). Dopo le triple di Cinciarini (17 punti, 10 assist e 6 rimbalzi) e Larson, Rodriguez (11 punti e 6 assist) e Shields cominciano ad alzare i giri del motore, regalando a Bentil la bomba del 19-13. Sul finire del primo quarto, Biligha propizia il +9 lombardo ma i centri di Thompson (21 punti con 4/5 da tre) da lontano tengono la UNAHOTELS in scia (24-18). Nel secondo periodo, i liberi di Hall (11 punti e 6 assist) portano per la prima volta il vantaggio meneghino in doppia cifra ma Reggio Emilia resta aggrappata agli avversari grazie a un super Thompson da lontano e a cronometro fermo (30-24). Esclusa qualche magia di Shields, tuttavia, la formazione di coach Caja si prende il palcoscenico grazie ai contropiedi vincenti di Johnson e Thompson e accorcia fino al -4. Il ritorno sul parquet di Rodriguez dà comunque nuovo brio all’A|X Armani Exchange e il duo Datome (13 punti e 4 rimbalzi) - Bentil ne approfitta per firmare il nuovo allungo sul 46-34. Poco prima dell’intervallo lungo, i liberi di Hopkins e Johnson rispondono al talento di Shields e Rodriguez (51-40 dopo 20’).
La ripresa si apre con una super stoppata di Hines (7 punti e 5 rimbalzi) ai danni di Strautins (8 punti) e i canestri da sotto e da lontano della fuga meneghina di Hines, Datome e Shields (61-45). Grazie alle solite scorribande di Rodriguez e all’efficienza di Bentil, Milano vola anche oltre le 20 lunghezze di margine (69-47). La reazione della UNAHOTELS è affidata alle mani del leader Cinciarini e ai suoi assist per Strautins ma il ritorno sul parquet di un ottimo Hall da regista accanto a Biligha e Ricci non permette alcun riavvicinamento (80-56). Al termine del terzo quarto, Johnson e Crawford (9 punti) non demordono e siglano lo 0-6 di break che vale l’80-62.

Nell’ultima frazione di gioco, proprio Crawford fa proseguire questo parziale con tiri liberi, recuperi e assist per Johnson; la bomba di Cinciarini vale il 18° punto consecutivo di Reggio Emilia e il -6 sul tabellone a 7’ dal termine. La tripla di Hall riesce a interrompere l’emorragia milanese, un super Cinciarini gli risponde con il floater e poi Thompson segna in penetrazione il canestro dell’84-80 a 3 minuti dalla fine. Successivamente, Hall sigla del jumper del +6, Baldi Rossi gli replica a cronometro fermo ma una potente penetrazione di Shields e una bomba di Datome chiudono la contesa. Gli ultimi errori di Strautins costringono la UNAHOTELS ad alzare bandiera bianca sul 91-82 conclusivo.

Gli highlights della partita

Le ultime notizie
Title Sponsor
Platinum Sponsor
Platinum Sponsor
Official Sponsor
Official Sponsor
Technology Partner
Medical Supplier
Treno ufficiale
Official Ball
Technical Sponsor
Official Ticketing
Official Supplier
Official Supplier
Official Advisor
Official Broadcaster
Official Broadcaster
Media Partner
Media Partner
Media Partner