News

Datome e Rodriguez protagonisti, l’A|X Armani Exchange Milano domina la UNAHOTELS Reggio Emilia in Gara 2 e vola sul 2-0

Tutti i giocatori dell’Olimpia segnano almeno un canestro

Datome e Rodriguez protagonisti, l’A|X Armani Exchange Milano domina la UNAHOTELS Reggio Emilia in Gara 2 e vola sul 2-0

A|X Armani Exchange Milano - UNAHOTELS Reggio Emilia: 91 - 65

Mediolanum Forum 17/05/2022 20:45

L’A|X Armani Exchange Milano conquista anche Gara 2 contro la UNAHOTELS Reggio Emilia e vola sul 2-0. Grande partenza del duo Rodriguez (14 punti e 5 assist) – Hines (5 punti, 4 assist e 4 rimbalzi) per i padroni di casa e le loro azioni individuali aprono spazio anche per la tripla e la penetrazione di Datome (16 punti e 5 rimbalzi) del 12-5. Successivamente, Rodriguez trascina l’A|X Armani Exchange su un vantaggio in doppia cifra poi ulteriormente ampliato dagli 1vs1 di Shields (9 punti e 5 rimbalzi) e l’attività di Bentil (9 punti) e Hines sotto canestro (22-10). Al termine del primo periodo, nonostante il buon ingresso in uscita dalla panchina di Thompson (15 punti) e l’impatto di Hopkins (9 punti e 4 rimbalzi) sotto le plance, Ricci e Grant siglano i canestri del 27-14. Cinciarini (19 punti e 3 assist) prova poi di orgoglio assieme al centro Hopkins a tenere lì la UNAHOTELS ma l’ottimo contributo di Baldasso (8 punti), Biligha e Ricci (8 punti e 6 rimbalzi) dalla panchina propizia il nuovo allungo sul 34-18. Il ritorno sul parquet di Rodriguez, Shields e del cecchino Datome dà ulteriormente brio all’attacco di Milano che scavalca più volte le 20 lunghezze di vantaggio, rispondendo così alle bombe di Baldi Rossi (49-29). Sul finire del primo tempo, Cinciarini prova a non mollare ma Shields e Datome fanno affondare ancora di più Reggio Emilia sul 57-32 dell’intervallo lungo.

Nella ripresa, il canovaccio del match non cambia e le triple di Thompson e Crawford non riescono ad arginare l’ondata meneghina che prende ulteriore energia dai bei canestri di Rodriguez e Datome (65-38). Il cuore di Cinciarini non può nulla e Milano va anche oltre quota 30 punti di vantaggio, con Baldasso e Biligha che sigillano il terzo periodo sul 78-45. L’ultimo periodo non ha nulla da dire ai fini della contesa, vede Cinciarini (che ha lasciato il parquet applaudito con una standing ovation dall’ex pubblico meneghino) e Thompson di carattere non abbassare l’intensità e poi comunque fissare il risultato conclusivo sul 91-65.

Gli highlights della partita

Le ultime notizie
Title Sponsor
Platinum Sponsor
Platinum Sponsor
Official Sponsor
Official Sponsor
Technology Partner
Medical Supplier
Treno ufficiale
Official Ball
Technical Sponsor
Official Ticketing
Official Supplier
Official Supplier
Official Advisor
Official Broadcaster
Official Broadcaster
Media Partner
Media Partner
Media Partner