News

Il GM Pasquini lancia il Banco di Sardegna Sassari in semifinale: “Andremo a Milano con la solita mentalità: grande rispetto e nessuna paura”

Il dirigente della Dinamo è stato intervistato su “La Nuova Sardegna”

Il GM Pasquini lancia il Banco di Sardegna Sassari in semifinale: “Andremo a Milano con la solita mentalità: grande rispetto e nessuna paura”

A Mario Carta su “La Nuova Sardegna”, il GM del Banco di Sardegna Sassari Federico Pasquini lancia la sfida all’A|X Armani Exchange in semifinale: “Conosciamo bene Milano. Le squadre di Eurolega del livello di Milano quasi sempre uscite dalla Coppa hanno un contraccolpo che si riversa sul campionato. Come il Bayern, come l'Asvel... è una stanchezza più mentale che fisica dopo una competizione durissima e Milano ha vissuto questa flessione aggiungendoci non pochi infortuni a partire da quello di Melli, la chiave del loro sistema di gioco. Però nella serie con Reggio il grafico ha ripreso ad andare in su, e Milano è una squadra molto pronta”.

Intanto, c’è spazio per un’analisi di Gara 4 e in generale della vittoria nella serie contro la Germani Brescia: “Quando vinci la stanchezza passa in secondo piano, trovi risorse che ti fanno andare oltre. Domenica ero contentissimo, c'era il mix perfetto tra un'atmosfera del palazzetto a livelli clamorosi e i giocatori che hanno tutti collaborato fra loro contro una squadra forte come Brescia. È stata la domenica perfetta, segnando 98 punti e chiudendo con il 4/4 ai liberi di Bilan e Robinson, non grandi tiratori dalla lunetta. È stata la serie dei quarti perfetta e insperata e ora vediamo. Andremo a Milano con la solità mentalità, con grande rispetto ma nessuna paura. Proprio come contro Brescia"

Sarà anche una serie di grandi ex in panchina, Piero Bucchi e il vice di Ettore Messina, Gianmarco Pozzecco:"E questo dimostra che sia Piero che Poz stanno diventando vecchi, mentre loro si sentono molto giovani... Scherzi a parte, con Milano abbiamo ottimi rapporti, con il gm Stavropulos ci conosciamo dai tempi dell'Olympiacos e dal loro precampionato in Sardegna, e con tutto l'entourage i rapporti sono cordiali. Avversari in campo, rispetto reciproco fuori".

I ricordi più brutti e più belli delle sfide con Milano? "Il più bello il canestro di Sanders per il supplementare l'anno dello scudetto, il più brutto ricordo è la sconfitta in Gara 6 l'anno prima. Ci eravamo fatti la bocca buona, abbiamo perso la serie 4-2".

Le ultime notizie
Title Sponsor
Platinum Sponsor
Platinum Sponsor
Official Sponsor
Official Sponsor
Technology Partner
Medical Supplier
Treno ufficiale
Official Ball
Technical Sponsor
Official Ticketing
Official Supplier
Official Supplier
Official Advisor
Official Broadcaster
Official Broadcaster
Media Partner
Media Partner
Media Partner