News

Moss e il punto sulla Germani Brescia: “Questa squadra è stata un progetto che è cresciuto di settimana in settimana. Il ritiro? Penso ancora a giocare”

Il capitano dei biancoblu è stato intervistato su “Bresciaoggi”

Moss e il punto sulla Germani Brescia: “Questa squadra è stata un progetto che è cresciuto di settimana in settimana. Il ritiro? Penso ancora a giocare”

Ad Alberto Banzola su “Bresciaoggi”, David Moss si concede per una lunga intervista in cui analizza l’annata della sua Germani Brescia: “Ha rappresentato un nuovo inizio, per molte ragioni, ma soprattutto un'opportunità. Potrei parlare per ore nel tentativo di rispondere a questa domanda. Tuttavia, per farla breve, ribadisco che è stata soprattutto un'occasione per ognuno di noi di prendere parte a un progetto e di contribuire a un sistema che è cresciuto di settimana in settimana. A livello di squadra, intendendo chi realmente è andato sul parquet, questo genere di cose ci ha aiutato a concentrarci e a essere più energici, permettendoci di migliorare”.

Resta il rimpianto per il k.o. nei playoff contro il Banco di Sardegna Sassari: “Ci sono mancati Kenny Gabriel e Amedeo Della Valle. Nelle ultime gare, senza di loro, si è vista la fatica fatta, anche se come squadra abbiamo tentato di reagire, arrivando a un passo da Gara 5. E, possiamo dirlo, ci è mancata un po' di fortuna quando più ci sarebbe servita; gli infortuni hanno purtroppo caratterizzato il nostro cammino playoff".

Per Moss si è appena chiusa la settima stagione con la Germani: “Brescia è il luogo che ho imparato a chiamare casa, che mi ha adottato e che è diventato il posto dove vivere. Mio figlio è al 100% la ragione principale che mi spinge a dare in campo tutto quello che ho. E il mio obiettivo principale è fare tutto ciò che è possibile per dare il massimo al la squadra di questa città”.

Infine, l’americano allontana l’ipotesi del ritiro: “Vedo il mio futuro nello stesso identico modo in cui vedo il mio passato: vivendo il presente. Questo è il mio futuro; i dieci secondi appena trascorsi sono già un'aggiunta alla mia esperienza. Vivo nel presente: non so quanti anni di carriera ho ancora a disposizione per giocare, ma in questo momento voglio solo pensare a giocare questo sport che amo così tanto. Il resto lo vedremo dopo: adesso continuo a voler vincere qualcosa con Brescia”.

Le ultime notizie
Title Sponsor
Platinum Sponsor
Platinum Sponsor
Official Sponsor
Official Sponsor
Technology Partner
Medical Supplier
Treno ufficiale
Official Ball
Technical Sponsor
Official Ticketing
Official Supplier
Official Supplier
Official Advisor
Official Broadcaster
Official Broadcaster
Media Partner
Media Partner
Media Partner