News

Banco di Sardegna Sassari, il punto del GM Pasquini: “L’addio di Bilan? Ha fatto una scelta di vita. Il nuovo centro sarà forte, abbiamo già diverse opzioni”

Il dirigente della Dinamo è stato intervistato su “La Nuova Sardegna”

Banco di Sardegna Sassari, il punto del GM Pasquini: “L’addio di Bilan? Ha fatto una scelta di vita. Il nuovo centro sarà forte, abbiamo già diverse opzioni”

Il general manager del Banco di Sardegna Sassari, Federico Pasquini, fa il punto ad Antonello Palmas su “La Nuova Sardegna” del mercato della Dinamo, partendo dall’addio di Miro Bilan (che è passato al Peristeri del nuovo head coach Vasilis Spanoulis): “Non si è trattato di una questione economica ma di una sua scelta di vita. Era giusto tentarci, lasciandogli il tempo per pensarci. Lui e la famiglia hanno deciso per una nuova esperienza. Non dobbiamo morire per questo, ma renderci conto che siamo stati quarti anche con un centro da pick & roll come Mekowulu, per poi adattare il gioco con uno più tecnico come Miro. Non ci fasciamo la testa, siamo Sassari, vogliamo atleti motivati e siamo sempre aperti quando qualcuno vuole cambiare (vedi il caso di Spissu)”.

Sassari ha già praticamente definito l’intero roster, se si esclude lo slot del centro titolare: “Avevamo in testa la conferma di un gruppo che a nostro parere è apparso valido come avvio di un progetto. Quello che abbiamo visto nella serie con Brescia ci ha fatto capire quanto fosse buono, coeso e con ampi margini. I 96 punti con la Germani ma anche i segnali sotto il profilo della maturità in Gara 2 contro una schiacciasassi come Milano ci ha fatto pensare che ce n'era ancora. Che Dinamo sarà? Una squadra quadrata e consistente. Per come funziona ora il basket è ciò che fa davvero la differenza, piuttosto che i punti che fai e quanto talento hai. Non è un caso che Milano perda Delaney, che era un uomo chiave e trovi un nuovo equilibrio con Grant, che si rivela perfetto per migliorare i compagni (che deve essere l'obiettivo nel creare un gruppo), arrivando sino allo scudetto”.

E quindi che identikit deve avere il nuovo pivot? “Sarà uno forte. Ci siamo mossi in anticipo, abbiamo diverse opzioni, è una scelta da fare in maniera decisa ma senza ansia. La firma può arrivare tra un giorno come tra un mese”.

Le ultime notizie
Title Sponsor
Platinum Sponsor
Official Sponsor
Official Sponsor
Technology Partner
Medical Supplier
Treno ufficiale
Official Ball
Technical Sponsor
Official Ticketing
Official Supplier
Official Advisor
Media Partner
Media Partner
Media Partner