News

Allianz Trieste, ecco AJ Pacher: “Ho voglia di lavorare e di sfruttare la chance per dimostrare di poter essere un buon giocatore di Serie A”

Il lungo americano si è aperto su “Il Piccolo”

Allianz Trieste, ecco AJ Pacher: “Ho voglia di lavorare e di sfruttare la chance per dimostrare di poter essere un buon giocatore di Serie A”

AJ Pacher, neoacquisto dell’Allianz Trieste, ha parlato a Lorenzo Gatto su “Il Piccolo” ed è pronto per la nuova avventura: “Non vedo l'ora di cominciare e devo ringraziare la Pallacanestro Trieste e coach Legovich per avermi scelto e dato questa opportunità. La serie A è sicuramente un campionato difficile, so che vivrò momenti esaltanti e situazioni più difficili da gestire e che mi consentiranno di crescere e migliorare. Ma aldilà del rispetto per gli avversari, non ho davvero timori di confrontarmi con la categoria superiore. Quando entro in campo, lo faccio con passione ed entusiasmo, mai con paura”.

Con coach Legovich i rapporti sono stati subito chiari: “Abbiamo parlato a lungo, voleva sondare la mia disponibilità e l'adattamento al gioco che proporrà il prossimo anno. Mi è piaciuto molto il suo approccio, la passione che mi ha trasmesso e la voglia di lavorare assieme per migliorare. Dopo il colloquio telefonico ho firmato il contratto, da allora non ci siamo più sentiti. Ma non vedo l'ora di arrivare a Trieste per allenarmi con la mia nuova squadra e cominciare assieme la stagione Nonostante il fisico, sono sempre stato in grado di muovermi con la velocità di un esterno. Sono capace di mettere la palla a terra e attaccare il ferro, battere l'uomo in uno contro uno e creare opportunità per me stesso oppure per i compagni. Ma aldilà di quello che è l'aspetto prettamente tecnico, metto tutto me stesso in campo. Ho sempre giocato con grande passione, lo farò anche nella prossima stagione con la maglia di Trieste”.

Si parla anche di target per la stagione: “Il mio obiettivo per la prossima stagione è fare tutto il possibile per aiutare Trieste a vincere più partite possibili. Senza preoccuparmi troppo di quelle che saranno le avversarie o chi dovrò marcare partita dopo partita. Ho solo voglia di lavorare e di sfruttare la chance che la società e il coach hanno voluto regalarmi per dimostrare di poter essere un buon giocatore di serie A. Ho visto su internet l'Allianz Dome pieno, il calore dei tifosi e non vedo l'ora di poter essere con tutti voi per vivere in prima persona quelle emozioni. Ai tifosi voglio solo dire che ci vediamo presto”.

Le ultime notizie
Title Sponsor
Platinum Sponsor
Official Sponsor
Official Sponsor
Technology Partner
Medical Supplier
Treno ufficiale
Official Ball
Technical Sponsor
Official Ticketing
Official Supplier
Official Advisor
Media Partner
Media Partner
Media Partner