News

Vasilis Charalampopoulos è la nuova ala della Carpegna Prosciutto Pesaro: "Ho scelto la VL perché ha creduto in me”

Il greco viene dall'esperienza alla Fortitudo Kigili Bologna

Vasilis Charalampopoulos è la nuova ala della Carpegna Prosciutto Pesaro: "Ho scelto la VL perché ha creduto in me”

La Carpegna Prosciutto Basket Pesaro annuncia la firma dell’ala Vasilis Charalampopoulos, nato in Grecia il 6 gennaio 1997, di 204 cm e 109 kg.

Dopo l’esperienza nelle giovanili dell’Egaleo, nel 2012 a soli 15 anni viene ingaggiato dal Panathinaikos con cui resta fino al 2017, vincendo tre campionati nazionali e cinque Coppe di Grecia, disputando anche l’Eurolega. Nel 2017/2018 difende i colori del Paok Salonicco mentre il 2018/2019 lo vede impegnato con il Lavrio. Nell’annata seguente si trasferisce allo Ionikos Nikaias. Nel 2021/2022 affronta il campionato italiano nella massima serie prima con l’Umana Reyer Venezia e poi con la Fortitudo Kigili Bologna.

Il nuovo giocatore della squadra biancorossa vanta anche successi con la Nazionale ellenica: nel 2013 ha vinto la medaglia di bronzo nel Campionato Europeo Under 16. In Lettonia nel 2015 si è laureato campione continentale Under 18 e poi anche nel 2017 con la Nazionale Under 20.

Al momento si trova ad Atene: “Sono molto contento di entrare a far parte di questa squadra e di questo club. Ho scelto la VL perché ha creduto in me”.

Nella sua nuova esperienza con la maglia biancorossa ritroverà anche Valerio Mazzola: “Ho giocato con lui a Venezia. Per me questa sarà la terza esperienza nel campionato italiano (dopo Reyer Venezia e Fortitudo Bologna) che presenta un livello davvero molto alto. Io sono pronto a dare tutto per la squadra e per contribuire a ottenere risultati sempre migliori. Ho già parlato con Coach Jasmin Repesa, non vedo l’ora di iniziare questa nuova annata”.

Nella stagione 2022/2023 indosserà la canotta numero 33. Un numero non casuale, come ci spiega Vasilis: “L’ho scelto dal momento che il mio idolo è sempre stato Larry Bird, sia come giocatore che come persona”.

L’ala greca aggiunge: “Penso sia troppo presto per parlare di obiettivi e di aspettative per questa nuova annata. Al momento mi voglio concentrare sull’aiutare la squadra a fare il meglio possibile. Che tipo di giocatore sono? Senza dubbio mi piace passare la palla ma al tempo stesso anche tirare, senza tralasciare la fase difensiva”.

Le ultime notizie
Title Sponsor
Platinum Sponsor
Official Sponsor
Official Sponsor
Technology Partner
Medical Supplier
Treno ufficiale
Official Ball
Technical Sponsor
Official Ticketing
Official Supplier
Official Advisor
Media Partner
Media Partner
Media Partner