News

Carpegna Prosciutto Pesaro, il presidente Costa chiude al ritorno di Justin Robinson: “Le sue pretese economiche sono lontane dalle nostre possibilità”

Il numero del club marchigiano è stato intervistato su “Il Resto del Carlino – Ancona”

Carpegna Prosciutto Pesaro, il presidente Costa chiude al ritorno di Justin Robinson: “Le sue pretese economiche sono lontane dalle nostre possibilità”

Su “Il Resto del Carlino – Ancona”, Ario Costa, presidente della Carpegna Prosciutto Pesaro, chiude la porta al ritorno di Justin Robinson: “Non ha ancora firmato con altre squadre ma le sue pretese economiche sono lontane dalle nostre possibilità, per cui la vedo difficilissima. Anzi la darei proprio persa”.

Ora torna d’attualità un’altra questione legata a Mejeris “che la sta tirando un po' troppo per le lunghe. Non ha squadra ma lui pensa che ci sarà la fila dietro, per cui ci stiamo stufando di questa situazione di attesa, per oggi gli invieremo una specie di ultimatum”.

Intanto, la società sta mettendo a fuoco alcuni nomi per il ruolo di guardia: “Ancora non posso dire nulla ma forse domani si potranno avere dei particolari in più perché ci stiamo concentrando per il momento su questo ruolo. Si tratta di un giocatore che viene dagli Stati Uniti”.

Un parere anche sulla firma dell’ala ex Fortitudo Vasilis Charalampopoulos: “L'occhio e l'indicazione su questo giocatore greco erano arrivate da Repesa. Devo dire che ho sentito molti pareri, compresi i bolognesi. Ma se devo essere sincero, vista anche il finale di campionato della Fortitudo, mi sono affidato maggiormente su quello che mi hanno detto a Venezia. Comunque un buon giocatore che può essere utilizzato in due ruoli”.

Le ultime notizie
Title Sponsor
Platinum Sponsor
Official Sponsor
Official Sponsor
Technology Partner
Medical Supplier
Treno ufficiale
Official Ball
Technical Sponsor
Official Ticketing
Official Supplier
Official Advisor
Media Partner
Media Partner
Media Partner