News

Qualificazioni FIBA World Cup 2023, l’Italia rimonta e supera l’Ucraina con Melli e Fontecchio protagonisti

Gran secondo tempo anche per Tonut e Mannion

Qualificazioni FIBA World Cup 2023, l’Italia rimonta e supera l’Ucraina con Melli e Fontecchio protagonisti

Dopo una serie di amichevoli di lusso contro Francia, Serbia e Repubblica Ceca, l’Italia batte l’Ucraina 89-97 a Riga nella prima partita della seconda fase delle Qualificazioni per la FIBA World Cup 2023. Il migliore marcatore azzurro è stato Fontecchio (20 punti), seguito da Melli (17 punti), Tonut (11 punti), Mannion (11 punti e 9 assist), Gallinari (10 punti) e i 9 punti a testa di Polonara e Ricci.

Il ct Pozzecco mantiene fede al suo solito quintetto base, schierando Marco Spissu, Stefano Tonut, Simone Fontecchio, Achille Polonara e Nicolò Melli. L’avvio del match è di marca ucraina con Mykhailiuk e il centro Len a finalizzare le incursioni del playmaker Lukashov (8-2). Per scuotere l’Italia si deve allora mettere in moto Fontecchio, che tra rimbalzo in attacco e tripla fulminante, accende agonisticamente la propria squadra. Ci pensano poi delle belle combinazioni tra Spissu/Mannion e la versatilità del lungo Melli contro i più statici Len e Pustovyi a completare il sorpasso sul 13-16. Nonostante Tkachenko e soprattutto Pustovyi si facciano valere con giocate di energie, Melli con l’ennesimo appoggio della partita fa 12 punti personali nel solo primo quarto e tiene il match in equilibrio (19-19 dopo 10’). L’Ucraina alza però ancora le marce del proprio motore grazie al playmaker Sanon e alle bomba di Sydorov, Bobrov e Tkachenko, costruendo un break di 13-2 contro un’Italia in difficoltà su entrambe le metà campo (32-21). L’asse Mannion-Biligha e l’esperienza del tiratore Datome cercano di rispondere alle ficcanti penetrazioni di Sanon ma le distanze restano ancora marcate (34-25). Sebbene Ricci e soprattutto il neoentrato Gallinari provino a caricarsi l’Italia sulle spalle, gli uomini allenati da Bagatskis conquistano tutti i palloni vaganti e capitalizzano nei pressi del ferro con i giganti Len ed Herun, oltre all’ala Bliznyuk (45-34 all’intervallo).

L’Italia rientra dagli spogliatoi decisamente con maggiore aggressività difensiva ma l’Ucraina non si fa sorprendere e continua a punire Fontecchio e compagni in transizione con Mykhailiuk e Lukashov (53-42). Gli Azzurri però non demordono e l’energia di Tonut e Polonara, oltre a un’attenzione nella propria metà campo decisamente superiore, lancia la rimonta poi completata da un super Spissu (55-55). L’ingresso del veloce Sanon scuote la squadra vestita in giallo ma ormai l’Italia è lanciata e Fontecchio e Melli firmano il sorpasso sul 59-61. Alla fine del terzo periodo, dopo una serie di liberi del solito Fontecchio, la formazione allenata dal ct Pozzecco prova a prendersi l’inerzia della partita con un superbo gioco da tre punti di Mannion e la bomba a fil di sirena di Gallinari (67-72 dopo 30’). L’Ucraina continua a lottare e si affida al suo gladiatore Sydorov per pareggiare ancora i conti, l’Italia risponde con le incursioni di Ricci e Mannion in transizione (74-78 a 7’ dal termine). Eccetto un bel post-basso di Herun, l’Italia mantiene il pallino della partita e amplia le distanze sul +10 grazie ancora all’aggressività di Tonut e Ricci. Negli ultimi minuti, Tonut regala una super stoppata a Herun e un clamoroso step-back, Melli dalla lunetta e Fontecchio con un gioco da tre punti sigillano il successo azzurro contro Lukashov, Bliznyuk e compagni.

Con questo successo, gli Azzurri salgono a quota 4 vittorie e 1 sconfitta nel gruppo L (le squadre si sono portate dietro i risultati della prima fase) e aspettano Spagna-Islanda di questa sera per capire con chi condividerà il primo posto in testa alla classifica. Passano ai Mondiali le prime tre del girone comandato al momento dall’Italbasket (4-1), davanti a Georgia (3-2), Islanda (3-1), Spagna (3-1), Ucraina (1-4) e Paesi Bassi (0-5). Il prossimo appuntamento sarà sabato 27 agosto alle 20.30 a Brescia contro la Georgia.

Le ultime gallery
Le ultime notizie
Title Sponsor
Platinum Sponsor
Platinum Sponsor
Official Sponsor
Official Sponsor
Technology Partner
Medical Supplier
Treno ufficiale
Official Ball
Technical Sponsor
Official Ticketing
Official Supplier
Official Water
Official Advisor
Media Partner
Media Partner
Media Partner
Official Radio