News

EuroBasket 2022, Fontecchio e Polonara guidano l’Italia nel comodo successo al debutto contro l’Estonia

Anche Mannion, Melli e Datome concludono il match in doppia cifra

EuroBasket 2022, Fontecchio e Polonara guidano l’Italia nel comodo successo al debutto contro l’Estonia

L’avventura azzurra ad EuroBasket 2022 si apre con una vittoria contro l’Estonia per 83-62. I migliori realizzatori italiani sono stati Fontecchio (19 punti e 5 assist), Melli (17 punti e 6 rimbalzi), Polonara (12 punti, 5 assist e 11 rimbalzi), Mannion (12 punti) e Datome (11 punti).

Coach Gianmarco Pozzecco decide di partire con il solito quintetto composto da Marco Spissu, Stefano Tonut, Simone Fontecchio, Achille Polonara e Nicolò Melli. Sono gli Azzurri a partire con le marce alte, trascinati dalle combinazioni in transizione tra Polonara e Fontecchio, oltre a un appoggio di Melli in transizione (7-2). L’ex Pesaro Henri Drell, tuttavia, sigla immediatamente due triple in uscita dai blocchi e il recupero di Kotsar pareggia il match a quota 10. Nonostante alcuni flash di Fontecchio (con una tripla di lontanissimo) e Polonara in difesa (per lanciare i contropiedi conclusi da Mannion), l’Italia non riesce a scappare, dato che i tiratori Kitsing e soprattutto Joesaar tengono l’Estonia a un possesso di distanza (21-18 dopo 10’). Dopo un taglio ancora di Joesaar, i padroni di casa stringono però le viti in difesa, le percentuali degli avversari si abbassano e in contropiede Polonara, Mannion e Fontecchio ispirano un break di 14-0 che vale il massimo vantaggio azzurro; ci pensa il cecchino Datome a firmare la bomba del 35-20. Il ritorno dei titolari – in particolari dei giovani e talentuosi Drell e Kriisa – baltici non fa affondare la formazione allenata da coach Jukka Toijala, che costringe Pozzecco al timeout sul 37-29. A seguito di un altro gran canestro di Kriisa in penetrazione, Simone Fontecchio si riprende il palcoscenico realizzando tre pazzesche triple consecutive e lanciando un nuovo allungo azzurro. Sul finire del primo tempo, Polonara si fa valere in post-basso e, assieme a Ricci, porta il punteggio all’intervallo lungo sul 52-33.

La ripresa si apre con alcune belle combinazioni tra Spissu e Melli, che permettono all’Italia di superare anche quota 20 punti di vantaggio. Nonostante dei lampi di Kriisa e Vene, Fontecchio prima e ancora i due lunghi Melli e Polonara continuano a dominare nei pressi del canestro, non permettendo mai a Kriisa, Kitsing e compagni di farsi veramente minacciosi (69-52). L’ultimo periodo vede protagonisti principalmente Datome e Mannion e in risultato finale non viene mai messo in discussione. Finisce 83-62.

Il prossimo appuntamento dell’Italbasket sarà tra meno di 24 ore, sabato sera alle 21 contro la Grecia di Giannis Antetokounmpo (vincente in giornata contro la Croazia per 85-89).

Le ultime notizie
Title Sponsor
Platinum Sponsor
Platinum Sponsor
Official Sponsor
Official Sponsor
Technology Partner
Medical Supplier
Treno ufficiale
Official Ball
Technical Sponsor
Official Ticketing
Official Supplier
Official Advisor
Media Partner
Media Partner
Media Partner