News

Johnson e Ross inarrestabili, l'Openjobmetis Varese si impone sul Banco di Sardegna Sassari

Importante prestazione anche di De Nicolao e Brown per i biancorossi

Johnson e Ross inarrestabili, l'Openjobmetis Varese si impone sul Banco di Sardegna Sassari

Openjobmetis Varese - Banco di Sardegna Sassari : 87 - 81

Palasport “Lino Oldrini” 02/10/2022 19:30

L’Openjobmetis Varese si impone sul Banco di Sardegna Sassari nel match valido per la 1ª giornata di campionato. L’avvio del match vede prevalere gli ospiti, più concreti degli avversari in transizione, specie con Onuaku (17 punti e 12 rimbalzi) e le scorribande di Robinson (4-8). Quest’ultimo firma anche la tripla del +7, prima che Johnson (20 punti e 10 rimbalzi) si scuota da tre punti e l’Openjobmetis inizi ad infiammare il pubblico di Masnago con difesa e contropiedi finalizzati da Brown, De Nicolao (9 punti) ed Owens (8 punti e 5 rimbalzi). La Dinamo subisce così un break di 12-0 interrotto dai liberi di Kruslin (10 punti e 5 assist), seguiti dalla bomba a fil di sirena del periodo di uno scatenato De Nicolao (23-17 dopo 10’). Nel secondo periodo, cambia la musica con Kruslin a suonare la carica e a servire anche un super Onuaku sotto canestro, confezionando così uno 0-10 di controbreak (24-27). Varese però continua a correre a più non posso e a capitalizzare con Brown (13 punti) e Ross (15 punti e 6 assist), non spostando il match dai binari dell’equilibrio (31-31). Sul finire del periodo, entrambe le squadre aumentano gli errori dal campo ma Onuaku sotto canestro e ancora le combinazioni tra Robinson (18 punti e 5 assist) e Kruslin tengono avanti il Banco di Sardegna (34-38). Poi però si scatena Johnson, abilissimo in transizione da tre punti e in penetrazione, firmando un 7-0 di break tutto personale che vale il 41-38 all’intervallo lungo.
Anche la ripresa inizia ad un ritmo decisamente frizzante con Ross e Johnson a caricarsi l’Openjobmetis sulle spalle in 1cs1 e i tagli di Robinson e Bendzius (13 punti, 6 assist e 4 rimbalzi) a riequilibrare tutto sul 45-44. Successivamente, Varese sale ancora di livello trascinata dai soliti Johnson e Ross in penetrazione, oltre che da un ottimo Caruso, riuscendo così ad imbastire una fuga (56-46). Successivamente, grazie a Caruso (10 punti) e Brown, i padroni di casa prendono ulteriormente il largo, la mira di Robinson riduce poi sul -9 per la Dinamo ma una bomba a testa di De Nicolao e Ferrero fanno volare i biancorossi sulle ali dell’entusiasmo (70-55 dopo 30’).

In avvio di quarto periodo, Varese spreca qualche opportunità per dilagare e Sassari ne approfitta concretizzando in transizione specialmente con Dowe (6 punti e 6 assist) e Robinson. Lo 0-7 di parziale ospite viene interrotto dalla penetrazione di Ross e dal seguente alley-oop per Owens, che sfrutta al meglio l’assenza del diritto avversario Onuaku, espulso dal match per aver commesso 5 falli personali (76-65). Nel momento di difficoltà, il Banco di Sardegna si affida al suo cecchino Bendzius e all’intensità del duo Kruslin – Diop (13 punti e 7 rimbalzi) per piazzare uno 0-7 di break, interrotto dalla bomba di Brown dell’81-75 a meno di 4’ dal termine. Successivamente, aumentano di nuovo le palle perse su entrambe le metà campo, Bendzius fallisce i colpi del riaggancio e poi Brown e Johnson si fanno valere in penetrazione in contropiede per il +8 Varese con 60” da giocare. Le ultime accelerazioni di Dowe e Robinson vengono immediatamente replicate dallo scatenato Ross e l’Openjobmetis sigilla il successo sul Banco di Sardegna con il punteggio finale di 87-81.

Gli highlights della partita

Le ultime gallery
Le ultime notizie
Title Sponsor
Platinum Sponsor
Platinum Sponsor
Official Sponsor
Official Sponsor
Technology Partner
Medical Supplier
Treno ufficiale
Official Ball
Technical Sponsor
Official Ticketing
Official Supplier
Official Water
Official Advisor
Media Partner
Media Partner
Media Partner