News

Dopo 20 anni torna la sfida tra Tezenis Verona e Virtus Segafredo Bologna in Serie A (sabato alle 20.30 su Eleven Sports)

Cappelletti e coach Ramagli sono tra gli ex della partita

Dopo 20 anni torna la sfida tra Tezenis Verona e Virtus Segafredo Bologna in Serie A (sabato alle 20.30 su Eleven Sports)

Tezenis Verona - Virtus Segafredo Bologna : 60 - 85

Agsm Forum 15/10/2022 20:30

La Tezenis Verona, a seguito del netto k.o. di Sassari, ospita la Virtus Segafredo Bologna, che viene dal successo contro Trieste e dalla prima vittoria in Eurolega contro il Bayern Monaco.

Dove vederla: sabato 15 ottobre 2022 ore 20.30, Eleven Sports

Arbitri: Beniamino Manuel Attard, Guido Federico Di Francesco, Edoardo Gonella

I PRECEDENTI

Nelle 35 gare già disputate tra le due squadre sono state solo 8 le vittorie dei veneti contro le 27 degli emiliani.

Su 16 gare casalinghe disputate, Verona ha battuto la Virtus soltanto in 4 occasioni; l’ultima risalente alla stagione 1999/2000 (successo per 70-69).

Tra i precedenti illustri disputati spicca la semifinale scudetto della stagione 1993/94 vinta da Bologna per 2-1 (decisiva la Gara 3 vinta dalla Buckler sulla Glaxo per 77-55).

L’ultima partita tra le due società in Serie A si è giocata nella stagione 2001/02, precisamente il 7 aprile 2002: Muller Verona-Kinder Bologna 63-83.

GLI ALLENATORI

Alessandro Ramagli e Sergio Scariolo si sono affrontati nella stagione 2011/12 con il primo sulla panchina di Teramo e il secondo su quella di Milano. Il bilancio è di una vittoria per parte.

GLI ASSENTI

Tezenis Verona – Francesco Candussi è in dubbio per la partita.

Virtus Segafredo Bologna – Tornik’e Shengelia è assente per un infortunio alla spalla.
Awudu Abass è out per una lesione osteocondrale al ginocchio senza grave interessamento del legamento crociato.

GLI EX

Tezenis Verona – Alessandro Cappelletti ha giocato a Bologna nella stagione 2018/19, andando a referto in 30 occasioni.
Matteo Imbrò ha completato la propria formazione giovanile alla Virtus ed è stato nelle file dei bianconeri anche da professionista fino al 2015. In Serie A ha giocato per un totale di 79 partite, siglando 4 punti e 1 assist di media.
Guido Rosselli ha vinto la Coppa Italia Serie A2 e conquistato la promozione in Serie A con la Virtus Bologna nell’annata 2016/17. Ha lasciato il club felsineo a dicembre 2017, dopo aver fatto registrare un totale di 36 presenze tra A2 e A.
Alessandro Ramagli è stato sulla panchina di Bologna nell’annata della promozione (2016/17) e nella prima stagione del ritorno in Serie A. Nel massimo campionato italiano con i bianconeri ha raggiunto 15 vittorie in 30 gare, chiudendo la stagione al 9° posto (2017/18).

LE DICHIARAZIONI

Alessandro Ramagli, coach Tezenis Verona: "La Virtus è una delle due regine del nostro campionato, due anni fa campione d’Italia e la scorsa stagione vincitrice dell’Eurocup. Roster composto da 17 giocatori, 9 stranieri e 8 italiani; è difficile fare previsioni su chi giocherà, loro hanno giocato giovedì in casa contro il Bayern e la prossima settimana giocheranno due partite in trasferta di Eurolega. Il roster ha un talento talmente diffuso, tecnico, fisico e di esperienza, oltretutto non sapremo quali saranno gli interpreti. Dovremo concentrarci su quelle che sono le loro caratteristiche messe in mostra nel campionato italiano in termini di abitudini cestistiche e di ricerca dei vantaggi. È chiaro che sarà una partita molto difficile e molto bella da giocare. Sarebbe bello replicare la festa di Brindisi, nel senso che sarebbe bello avere tanta gente al palazzetto e credo che così sarà, sarebbe altrettanto bello giocare una partita competitiva. Noi dobbiamo  pensare a come giocare, se ci mettiamo troppo a guardare il tabellone e a farci condizionare rischiamo di giocare una partita che non è la nostra miglior partita possibile. Invece noi abbiamo bisogno di pensare alla giocata e non a quello che il punteggio in quel momento ci dice, sia in termini positivi che in termini negativi”.

Iacopo Squarcina, assistant coach Virtus Segafredo Bologna: "Ritorniamo in campo dopo 48 ore dalla sfida con il Bayern Monaco ed è una cosa a cui dobbiamo abituarci perchè accadrà spesso durante la stagione, inoltre la gara di Campionato fa da preludio ad un’altra settimana impegnativa di trasferte europee. Affrontiamo Verona, una squadra neopromessa ma ricca di talento con diversi punti di forza, guidata da un capo allenatore, Coach Ramagli, che rappresenta una assoluta garanzia. Possono contare sul talento degli esterni come Cappelletti ed Anderson, sulla capacità di creare oltre l’arco con diversi tiratori e le alte pecentuali di tiro lo dimostrano dato che sono ai primi posti sia nei realizzati che nelle percentuali. Altro punto di forza è rappresentato dai rimbalzi offensivi e le palle recuperate, segno di una squadra esperta. Dovremo essere bravi ad impattare fisicamente, ad accoppiarci con i loro tiratori cercando di alzare la pressione come abbiamo fatto nell’ultima sfida di Eurolega. Dovremo essere più aggressivi durante l’arco di tutti e 40′ di gioco e, cercare di portare a casa la gara in un campo caldo come quello di Verona, sicuramente può darci stimoli in attesa della doppia trasferta europea.”

Le ultime gallery
Le ultime notizie
Title Sponsor
Platinum Sponsor
Platinum Sponsor
Official Sponsor
Official Sponsor
Technology Partner
Medical Supplier
Treno ufficiale
Official Ball
Technical Sponsor
Official Ticketing
Official Supplier
Official Water
Official Advisor
Media Partner
Media Partner
Media Partner
Official Radio