News

Mannion e Ojeleye protagonisti, la Virtus Segafredo Bologna travolge la NutriBullet Treviso nel posticipo della 4ª giornata

Sono sei i giocatori bianconeri ad essere andati in doppia cifra

Mannion e Ojeleye protagonisti, la Virtus Segafredo Bologna travolge la NutriBullet Treviso nel posticipo della 4ª giornata

Virtus Segafredo Bologna - NutriBullet Treviso Basket : 97 - 71

PalaDozza 23/10/2022 20:00

La Virtus Segafredo Bologna continua ad essere imbattuta grazie al successo contro la NutriBullet Treviso nel posticipo della 4ª giornata. La partenza dei bianconeri è tutta affidata alle invenzioni di Teodosic (5 punti e 5 assist), che mettono in ritmo i taglianti Bako (7 punti e 7 rimbalzi) ed Ojeleye (15 punti e 4 rimbalzi); gli ospiti, comunque sia, muovono bene la palla trovando punti da Jantunen e in contropiede con un ottimo Jurkatamm (9-7). Poi però, sfruttando le abilità di Weems (13 punti) spalle a canestro e l’energia di Pajola e Mickey (11 punti e 7 rimbalzi) in uscita dalla panchina, la Segafredo piazza un break di 9-0 interrotto solamente dall’1vs1 di Sorokas (7 punti) del 18-9. Al termine del quarto di apertura, si amplia il gap tra le due squadre, dato che Belinelli (12 punti) - dalla media distanza - e Lundberg (11 punti e 5 rimbalzi) – in penetrazione sulla sirena – bucano la difesa avversaria per siglare i canestri del 24-11. Nel secondo periodo, Belinelli e Ojeleye fanno volare la Virtus sul +14, prima che Jurkatamm (8 punti) e Banks (13 punti e 5 rimbalzi) da lontano accendino Treviso, capace di ridurre le distanze sul 30-21 con un appoggio di Cooke Jr. (8 punti e 9 rimbalzi). Con il ritorno sul parquet di Teodosic, Bologna torna premere il pedale dell’acceleratore perforando la zona avversaria con Mannion (13 punti e 7 assist), Ojeleye e Weems (37-23). La formazione allenata da coach Nicola, comunque sia, accetta questi ritmi elevati e riesce a replicare alle penetrazioni di Ojeleye e Mickey grazie al post-basso di Cooke Jr., alla tripla di Sokolowski (13 punti) e al layup a fil di sirena di Banks (44-33 dopo 20’).

La ripresa si apre con il canestro di Sokolowski del -9 ma Treviso viene subito respinta via da un break di 8-0 bianconero, ispirato dalle accelerazioni di Mannion e le creazioni di Teodosic per Mickey (52-35). Dopo un timeout chiamato da coach Nicola, Jantunen, Sokolowski e Banks superano la difesa avversaria realizzando i canestri che provano a rispondere all’imponente presenza di Bako sotto canestro (56-43). La Virtus però resta in totale controllo del match, prendendo ulteriormente il volo in contropiede grazie a Teodosic, Weems e Mickey in contropiede. Treviso cerca di non mollare con i canestri da lontano di capitan Zanelli e Simioni ma Pajola e Lundberg non ci stanno e ritoccano il massimo vantaggio sul 73-54 di fine terzo periodo. L’ultimo quarto serve solo a svuotare le panchine, a rimpinguare i tabellini soprattutto di Belinelli e Mannion e a fissare il punteggio finale sul 97-71.

A breve gli highlights della partita

Le ultime gallery
Le ultime notizie
Title Sponsor
Platinum Sponsor
Platinum Sponsor
Official Sponsor
Official Sponsor
Technology Partner
Medical Supplier
Treno ufficiale
Official Ball
Technical Sponsor
Official Ticketing
Official Supplier
Official Water
Official Advisor
Media Partner
Media Partner
Media Partner
Official Radio