News

IBSA Next Gen Cup 2022/23, Girone A: Ius fa volare la Pallacanestro Trieste contro l’Happy Casa Brindisi

Anche Rolli, Comar e Dovera vano in doppia cifra per i giuliani

IBSA Next Gen Cup 2022/23, Girone A: Ius fa volare la Pallacanestro Trieste contro l’Happy Casa Brindisi

Happy Casa Brindisi - Pallacanestro Trieste : 61 - 80

Vitrifrigo Arena 13/11/2022 16:00

La Pallacanestro Trieste si impone nel match valido per la seconda giornata del Girone A contro l’Happy Casa Brindisi. Partono meglio i giuliani, che replicano al jumper di Bocevski facendosi valere sotto canestro con Ius dal post-basso e Rolli (11 punti, 5 rimbalzi e 5 assist) nel playmaking (2-7). Dopo un timeout chiamato da coach Quarta, l’asse Rolli-Ius (26 punti e 12 rimbalzi) e una bomba di Obljubech allunga fino al +13, quando un contropiede di Da Silva e i liberi di Vitucci accorciano le distanze sul 6-15 di fine primo periodo. Successivamente, Desogbo si fa valere nei pressi del ferro avversario brindisino, Basta (10 punti e 7 rimbalzi) risponde in penetrazione e poi due triple di Dovera (15 punti) lanciano Trieste; la schiacciata in tap-in di Ius vale il 15-27. Trovando i tagli di Brunetto (18 punti e 6 rimbalzi) e Da Silva, l’Happy Casa riaccorcia le distanze sul -5 grazie ad un break di 7-0. Ius interrompe il blackout giuliano con un jumper, Mazzone appoggia il 25-30. Al termine del primo tempo, Rolli segna in penetrazione e poi Allegretti chiude il tempo sul 28-32 a favore di Trieste.

Nella ripresa, Brindisi riduce anche sul -1 grazie al rimbalzo in attacco di Bocevski ma ancora Ius domina sotto i tabelloni e un appoggio solitario anche di Rolli allunga sino al +10 (32-42). Grazie alle folate di Comar (10 punti), Trieste prende ulteriormente il largo, Bocevski e De Donno rispondono un minimo ma Rolli e Camporeale da tre punti aggiornano il massimo vantaggio fino al 40-58 di fine terzo periodo. Nell’ultimo periodo, Trieste alza le mani troppo presto dal manubrio e sia Bocevski da ogni distanza che Basta guidano gli assalti per accorciare dal 40-61 al 54-66. Grazie a Comar e Rolli, tuttavia, i giuliani tornano a controllare senza problemi e chiudono il match sul 61-80.

Le ultime gallery
Le ultime notizie
Title Sponsor
Platinum Sponsor
Platinum Sponsor
Official Sponsor
Official Sponsor
Technology Partner
Medical Supplier
Treno ufficiale
Official Ball
Technical Sponsor
Official Ticketing
Official Supplier
Official Water
Official Advisor
Media Partner
Media Partner
Media Partner
Official Radio