News

Eurolega: Davies non basta, il Cazoo Baskonia Vitoria-Gasteiz si impone sull’EA7 Emporio Armani Milano

Fondamentali per i baschi le prestazioni di Thompson e Hommes

Eurolega: Davies non basta, il Cazoo Baskonia Vitoria-Gasteiz si impone sull’EA7 Emporio Armani Milano

Si allunga la striscia di sconfitte in Europa dell’EA7 Emporio Armani Milano, battuta col punteggio di 78-62 alla Fernando Buesa Arena dal Cazoo Baskonia Vitoria-Gasteiz nell’undicesimo turno d’Eurolega 2022/23. In luce per i padroni di casa Darius Thompson (15 punti), Daulton Hommes (11) e Pierria Henry (9), mentre all’Olimpia non sono bastati i 23 punti e 12 rimbalzi di Davies, i 14 di Devon Hall e i 7 di Nicolò Melli.

Il match si apre nel segno di un caldissimo Hommes le cui tre triple consecutive consentono subito al Baskonia di allungare nel punteggio. Milano prova a restare a contatto appoggiandosi a Davies ma i padroni di casa non staccano il piede dall’acceleratore e, alzando il ritmo, con Giedraitis, Kotsar ed Enoch nei minuti successivi produce un bruciante 10-0. Hines chiude il break basco ma l’ultima parola nel quarto spetta a Costello che, da tre punti, fissa il 24-9 al 10’. Dopo il 3/15 dal campo del periodo inaugurale, l’EA7 (pur perdendo Luwawu-Cabarrot per una violenta botta alla testa) riesce a scrollarsi di dosso un po’ di ruggine con le due conclusioni filate dall’arco di Melli e Hall che la riportano sotto la doppia cifra di vantaggio (24-15). Il Baskonia, incassato il mini-parziale e chiamato prontamente time-out per spezzare il momento positivo milanese, riprende allora a far girare il proprio motore offensivo e trovando il fondo della retina con Thompson e Howard allarga nuovamente la forbice (34-21). Melli e i liberi del duo Baron-Alviti danno un po’ di respiro alla manovra della formazione biancorossa che però, incassando la tripla di Diez, vanifica gli ultimi sforzi andando negli spogliatoi sotto 38-27.

Alla ripresa delle operazioni, Milano confeziona una reazione veemente con Hall e Davies e in pochi istanti si riporta in scia ai baschi (40-35). Costoro però non si fanno impressionare e passata la folata ospite, prima con Thompson e Howard poi anche con Henry e Kotsar, realizza un 13-3 che fa sprofondare l’Olimpia sul -16 (53-37). Appellandosi al carattere e alla propria voglia di non mollare, l’EA7 viene a questo punto presa per mano da Baldasso e Davies i quali, con un 8-0, ravvivano la fiammella della speranza a fine terzo quarto (54-45) dei campioni d’Italia. Quest’ultimi, a inizio quarto periodo, arrivano nuovamente con Baldasso a spingersi fino al 56-48, punteggio sul quale poi tuttavia, sotto i colpi della coppia Henry-Thompson, il Baskonia cancella le residue velleità di Milano. Il corposo 12-3 messo a referto da due statunitensi infatti costringe sostanzialmente l’EA7 ad alzare bandiera bianca con alcuni minuti d’anticipo rispetto alla fine del match che al 40’ vede esultare il team di casa per 78-62.

Il prossimo impegno dell’EA7 Emporio Armani Milano vedrà la squadra di coach Ettore Messina impegnata in campionato, domenica 4 dicembre alle 18.10 (diretta su Eleven Sports e in chiaro su NOVE), contro il Banco di Sardegna Sassari sul parquet del PalaSerradimigni.

Le ultime gallery
Le ultime notizie
Title Sponsor
Platinum Sponsor
Platinum Sponsor
Official Sponsor
Official Sponsor
Technology Partner
Medical Supplier
Treno ufficiale
Official Ball
Technical Sponsor
Official Ticketing
Official Supplier
Official Water
Official Advisor
Media Partner
Media Partner
Media Partner
Official Radio