Rassegna Stampa

Dan Peterson presenta il libro "La mia Virtus" alla Sala Borsa di Bologna tra ricordi e aneddoti

Dan Peterson presenta il libro "La mia Virtus" alla Sala Borsa di Bologna tra ricordi e aneddoti

Si è tenuta ieri in Sala Borsa a Bologna la presentazione del libro “La mia Virtus” di Dan Peterson, il quale ha raccontato della scoperta della città felsinea, arrivato per caso nel 1973: “Mi chiesero se mi interessava un ingaggio in Europa, stavo scappando dal Cile dove, nel 1973, non tirava una bella aria”.

Con i bianconeri ha conquistato una Coppa Italia (1974), lo Scudetto del 1976, una finale di Coppa delle Coppe e altre due finali Scudetto.

Ci sono stati anche momenti per ricordare il suo rapporto con l’avvocato Porelli: “Avevamo appena battuto Varese a Masnago. Era la partita che di fatto ci consegnava lo scudetto. Porelli e Giancarlo Ugolini giravano per il campo, piangendo. Io no. Porelli mi guarda e mi apostrofa: ‘Tu, coach americano di m… che sei qua solo per soldi. Sei licenziato”. Peterson conosce l’Avvocato e non proferisce parola. Poi, dopo mezz’ora, gli si avvicina e gli chiede. “Avvocato, posso almeno tornare con voi in pullman?”. Arrivati a Bologna, ancora Peterson. “Avvocato, domani cosa faccio?”. “Va bene dai, torna ad allenare”, le parole di Porelli. “Così - se la ride Peterson - sono rimasto licenziato solo per 3 ore”.

C’è stato poi anche l’abbraccio con l’attuale coach della Virtus, Sergio Scariolo, che ha esaltato la sua avventura bolognese e le sue analisi cestistiche sempre interessanti.

Le ultime gallery
Le ultime notizie
Title Sponsor
Platinum Sponsor
Platinum Sponsor
Official Sponsor
Official Sponsor
Technology Partner
Medical Supplier
Treno ufficiale
Official Ball
Technical Sponsor
Official Ticketing
Official Supplier
Official Water
Official Advisor
Media Partner
Media Partner
Media Partner
Official Radio