News

La Bt Roseto chiede a Regione e Comune di onorare gli impegni

La Bt Albacom Roseto Basket ha nominato un nuovo amministratore unico: si tratta di Claudio D'Alesio, professionista che opera a Pescara, titolare di una società di servizi e consigliere delegato della Fira, finanziaria regionale. Nel corso dell'incontro è stato fatto il punto sulla situazione relativa ai contributi istituzionali «i quali - si legge in una nota - erano stati promessi e conseguentemente inseriti nel budget dalla scorsa estate. Tali impegni erano stati ulteriormente e pubblicamente confermati dai rappresentanti politici di Regione, Provincia e Comune». La nota prosegue con una dettagliata situazione. «Fino ad oggi l'unico ente che ha mantenuto gli impegni assunti in sede di previsione per l'anno 2005/2006, sia pur in forma minore, è stata la Provincia di Teramo che, assieme ad altri enti provinciali, attraverso l'iniziativa ”Teramo provincia di serie A” ha stipulato un contratto di 75 mila euro con la nostra società che saranno erogabili dal momento dell'approvazione del Bilancio Provinciale. Per quanto riguarda gli impegni assunti dalla Regione Abruzzo (che nel 2003 ha erogato un contributo di 200 mila euro, elevato a 260 mila nel 2004 ed a 570 mila nel 2005), nonostante le comunicazioni inviate alla società, fino ad oggi non è stato deliberato nessun contributo. C'è da sottolineare l'impegno personale dell'assessore Ginoble che finora ha portato nelle casse della società 31.500 euro da parte di aziende locali come pubblicità in luogo dei 75 mila euro promessi. Cosi come il pari impegno dell'assessore Verticelli che, finora, ha consentito l'aggancio con l'attuale sponsor, la Bt, con cui è stato sottoscritto un contratto di 50 mila euro per le ultime gare del campionato in corso». Per quanto riguarda il Comune di Roseto a cui la società aveva chiesto un contributo di 200 mila euro per il 2005/2006, nonostante la promessa di un contributo pari a quello dell'anno precedente (110 mila euro), fino ad oggi l'amministrazione comunale ha deliberato, ma non liquidato, solo la somma di 25 mila euro.





Fonte: Il Messaggero
TAGS
Le ultime gallery
Le ultime notizie
Title Sponsor
Platinum Sponsor
Platinum Sponsor
Official Sponsor
Official Sponsor
Technology Partner
Medical Supplier
Treno ufficiale
Official Ball
Technical Sponsor
Official Ticketing
Official Supplier
Official Water
Official Advisor
Media Partner
Media Partner
Media Partner