News

Soragna: «Salto di qualità con Zisis»

«Brava la Benetton a mantenere la vetta, ora col regista titolare non può che migliorare»

La Benetton dopo la vittoria a Capo d'Orlando torna da capolista al Palaverde, domani alle 20.30 arbitri Tola, D'Este e Seghetti, contro la VidiVici Virtus Bologna dell'ex David Bluthenthal.

Sarà un incontro di cartello, coi trevigiani impegnati nello sprint finale della stagione regolare. Ora che l'unico obiettivo rimasto è il campionato tutta l'attenzione è focalizzata alle sei partite che mancano. E un occhio di riguardo è rivolto alla conquista del pass triennale per l'Eurolega, quello a cui i vertici societari puntano apertamente. Ossia acquisire il diritto a disputare, per tre stagioni consecutive, le partite dell'Eurolega. L'Italia comunque avrà diritto a quatto posti. Il campo, stagione per stagione, sancirà il verdetto per i restanti due. Il lasciapassare triennale è invece una corsa a tre, con la Climamio Fortitudo Bologna, in virtù dei risultati sin qui acquisiti nelle ultime stagioni, in pole ed ormai certa del privilegio. L'altro posto (finora erano tre, ma da quest'anno i vincitori dell'Uleb Cup, per la cronaca i russi della Dinamo Mosca, hanno ottenuto il visto per il triennio a discapito di una formazione italiana) se lo contendono sul filo di lana Benetton e Montepaschi. Treviso, con quattro lunghezze di vantaggio in classifica rispetto ai senesi, è avvantaggiata e potrebbe trarre beneficio da questa situazione. Pertanto, stante la classifica attuale, qualora le due concludessero il cammino nello stesso frangente durante i playoff, gli uomini di Blatt otterrebbero il "via-libera" in Eurolega.

"È un aspetto importante - argomenta capitan Matteo Soragna, a cui mancano 30 punti (con 258 presenze) per toccare quota 2.000 in serie A - ma non è l'unico. Chiaro che sia una tappa determinante per la pianificazione societaria futura, però dobbiamo vivere alla giornata e pensare a fare bene sino alla fine del campionato".

L'ultima giornata prevede lo scontro diretto con Siena al Palaverde.

"Tutte le partite, d'ora in avanti, saranno fondamentali. Non solo quella contro la Montepaschi. Quindi restiamo concentrati su quello che ci attende già domani, in casa contro una Virtus Bologna pericolosa, che avrà il dente avvelenato per aver perso due partite consecutive, di cui una nel derby casalingo, e lasciato quindi punti preziosi per un posto al sole nei playoff".

Venite da quattro successi di fila in campionato, frutto anche di due trasferte, coincise col rientro in squadra di Zisis. Il greco potrebbe essere il valore aggiunto?

"Lo credo che stiamo ingranando - conclude Soragna - perché ritrovare dopo quattro mesi il regista titolare è basilare, un elemento che farebbe la differenza ovunque. Siamo stati bravi a farci trovare in vetta al momento del suo ritorno, ora però dobbiamo continuare a lavorare e rodare quei meccanismi difensivi ed offensivi che caratterizzano il nostro gioco. Ma è importantissimo non distrarsi, stringendo i denti e guardando avanti con ottimismo, possibilmente sempre dall'alto della classifica".

PREVENDITA - I tagliandi per il match con la Virtus Bologna si possono acquistare in Ghirada fino a domattina. Possibilità di ottenere i biglietti anche nelle filiali della Banca Treviso e nelle sedi ACI di Treviso e Conegliano.

Francesco Maiano
Fonte: Il Gazzettino
TAGS
Le ultime gallery
Le ultime notizie
Title Sponsor
Platinum Sponsor
Platinum Sponsor
Official Sponsor
Official Sponsor
Technology Partner
Medical Supplier
Treno ufficiale
Official Ball
Technical Sponsor
Official Ticketing
Official Supplier
Official Water
Official Advisor
Media Partner
Media Partner
Media Partner