News

Le cifre della Pallacanestro Trieste

Sei su dieci: bilancio positivo

TRIESTE - Dieci giornate di campionato, sei vittorie e una classifica che consegna a Trieste un ruolo da protagonista. Nei numeri di questo inizio di stagione la spiegazione del buon momento della formazione di Pancotto.
MINUTI GIOCATI: Terrance Roberson è lo stacanovista tra i biancorossi con 351 minuti sul parquet. A ruota Ivica Maric (287) e Sinisa Kelecevic (285). Quarto Samuele Podestà (226), quinto Roberto Casoli (209). Nate Erdmann, a causa dell’infortunio subito e delle tre partite saltate, ha messo insieme appena 201 minuti. Un po’ meno impiegati Daniele Cavaliero (133, una media comunque di oltre 13’ a partita), Andrea Camata (112) e Adriano Pigato (37).
PUNTI SEGNATI: è ancora Terrance Roberson il leader con 168 punti (undicesimo nella classifica marcatori con quasi 17 punti di media a partita). Seguono Kelecevic (151) e Casoli (101). Al quarto posto Erdmann con 93 punti che, in virtù delle 7 partite giocate, valgono una media di più di 13 punti a partita. Numeri quasi uguali per Sy (74), Maric (71) e Podestà (70) chiudono Cavaliero (46), Camata (32) e Pigato (3).
TIRI DA DUE: Andrea Camata guida la speciale classifica con un 11/17 che gli vale il 64,7 per cento dal campo. Buone percentuali anche per Kelecevic (43/75, 57,3 per cento), Terrance Roberson (55/105, 52,4 per cento) e Ivo Maric (13/26, 50 per cento). Il peggiore? Daniele Cavaliero che con 5/15 chiude la graduatoria con il 33,3 per cento.
TIRI DA TRE: ultimo nel tiro da due, primo nelle conclusioni da dietro la linea dei 6,25. Daniele Cavaliero si conferma «bombarolo» visto che il 7/15 infilato in queste prime 10 giornate gli valgono il 46,7 per cento dal campo. A ruota Nate Erdmann (12/26, 46,2 per cento), Roberto Casoli (10/23, 43,5 per cento) e Sinisa Kelecevic (13/30, 43,3 per cento). Un po’ sotto la media di squadra Ivo Maric (12/32, 37,5 per cento), Terrance Roberson (12/39, 30,8 per cento) e Ismaila Sy (5/22, 22,7 per cento). Appena quattro tentativi per Adriano Pigato, non hanno mai tirato da tre punti né Samuele Podestà né Andrea Camata.
TIRI LIBERI: con il 75,1 per cento Trieste è settima in campionato nella classifica dei tiri dalla lunetta. Guida Daniele Cavaliero con 15/16 e un ottimo 93,7 per cento, a stretto contatto Ismaila Sy (21/23, 91,3 per cento) e Ivo Maric (9/10, 90 per cento). Tra gli altri si va dal 15/18, 83,3 per cento di Nate Erdmann al 10/14, 71,4 per cento di Andrea Camata. Nettamente sotto media Samuele Podestà che chiude con un 12/26, 46,2 per cento tutto da migliorare.
RIMBALZI DIFENSIVI: Sinisa Kelecevic (47) e Roberto Casoli (36) guidano la classifica. A ruota gli altri due lunghi di Trieste: Podestà (30) e Camata (26). I migliori tra gli esterni Roberson (25) e Maric (19).
RIMBALZI OFFENSIVI: ancora Kelecevic il leader con 21, seguito da Podestà (19) e Casoli (13). Anche qui numeri quasi uguali tra Roberson (11) e Camata (10).
PALLE RECUPERATE: Terrance Roberson guida la classifica con 20 recuperi. Roberto Casoli e Nate Erdmann seguono a 18, Samuele Podestà è quarto con 17 palloni rubati.
PALLE PERSE: è Ivo Maric il «mangiapalloni» della Pallacanestro Trieste in queste prime dieci giornate. Il capitano biancorosso ha perso 24 palloni e precede Terrance Roberson (21) e Roberto Casoli (20). Tra i migliori ci sono Andrea Camata (6), Ismaila Sy (11) e Sinisa Kelecevic (12).
Lorenzo Gatto
Fonte: Il Piccolo
TAGS
Le ultime gallery
Le ultime notizie
Title Sponsor
Platinum Sponsor
Platinum Sponsor
Official Sponsor
Official Sponsor
Technology Partner
Medical Supplier
Treno ufficiale
Official Ball
Technical Sponsor
Official Ticketing
Official Supplier
Official Water
Official Advisor
Media Partner
Media Partner
Media Partner