Ultimissime

Sacchetti striglia Sassari: 'Sacrificio o non si vince'

Sacchetti striglia Sassari: 'Sacrificio o non si vince'

Su e giù. Come sulle montagne russe. Con qualche alto - le convincenti vittorie con Cantù e Varese - e qualche basso di troppo per chi in estate non ha avuto timore a sventolare le proprie ambizioni. E' la Dinamo di Meo Sacchetti, da molti indicata come una delle favorite per la conquista del titolo ma che ha iniziato la stagione faticando a trovare continuità. Seconda in stagione regolare lo scorso anno, un play off finito troppo presto (fuori nei quarti con Cantù), un mercato da protagonista e ora un problema da risolvere in fretta: far coesistere due accentratori come Marques Green e Travis Diener. Sacchetti, come sta Sassari? ''Stiamo cercando la quadratura del cerchio. Abbiamo ancora alti e bassi anche se ogni tanto, come mercoledì in coppa contro l'Oldenburg, riusciamo ad essere continui per tutto il match anche in difesa. Stiamo completando l'inserimento di giocatori nuovi, con alcuni siamo a buon punto, con altri bisogna ancora lavorare''. Inutile girarci attorno, parla della coesistenza tra Marques Green e Travis Diener. ''Sapevamo dall'inizio il rischio che avremmo corso. Si tratta di due giocatori che hanno l'abitudine a tenere la squadra in mano, ma si tratta anche di ragazzi intelligenti, che stanno lavorando molto per gestire al meglio il loro spazio ed accettare questa situazione. Ci vuole un po' di tempo e pazienza, ma siamo fiduciosi. Quello che oggi è un problema può diventare un nostro punto di forza''. Domenica scorsa a Pesaro nonostante i due punti non ha avuto parole tenere per i suoi. ''Mi ha dato fastidio l'atteggiamento di sufficienza, era già successo a Cremona e lo abbiamo pagato. In trasferta, se vogliamo arrivare lontano, non possiamo permetterci di spegnere l'interruttore dell'intensità. Può capitare una volta, due sono troppe''. Ad inizio stagione non vi siete nascosti, puntate allo scudetto. ''La squadra rispetto ad un anno fa è più forte, di conseguenza anche le ambizioni sono diverse. Ovvio, sapevamo che non sarebbe stato tutto rose e fiori, che ci sarebbero state delle difficoltà. L'aspetto importante, fondamentale per me, è che la squadra dimostri la massima disponibilità. Si può giocare bene o male, vincere o perdere, ma l'atteggiamento deve essere sempre quello giusto. Se vogliamo crescere e raggiungere risultati importanti bisogna sacrificarsi. Tutti''. Tra i volti nuovi della Dinamo quello che finora ha fatto meglio è sicuramente Caleb Green, quasi 17 punti di media a partita con un hight di 45 contro Varese. ''E' un giocatore molto caratteriale, che quando entra in campo cambia faccia, ha un ottimo tiro da tre e buoni movimenti spalle a canestro. Passando da Thornton a Thomas avevamo bisogno di un 4 pericoloso da fuori''. Thomas sta tornando quello dominante di Avellino. ''Di lui non posso che dire bene, è un diesel, è partito col freno a mano tirato anche per qualche problema avuto in preparazione ma ora è al top. E' un giocatore positivo, come piacciono a me. Può giocare bene o male ma è sempre presente''. La conferma è Drake Diener che sta viaggiando a oltre 21 punti di media e percentuali altissime (73% da due e 54% da tre). ''Su di lui puoi puntare a occhi chiusi, c'è sempre, ormai non mi sorprende più. Lo stesso discorso vale per il gruppo di italiani. Sono la nostra coperta di Linus, quando c'è da sistemare qualcosa ci pensano loro''. Domenica aspettate Avellino, altra squadra che ha avuto un inizio non facile in un campionato che sembra comunque aspettare un po' tutte. ''E' un torneo un po' diverso dal solito, erano anni che dopo appena tre giornate non c'era una squadra a punteggio pieno. E' ancora presto però per fare bilanci, di solito aspetto la decima giornata quando i valori iniziano a delinearsi. Avellino è una squadra che ha cambiato molto, ha un nuovo allenatore, un sistema di gioco diverso. E' tra le sei-sette squadre con il potenziale per arrivare in alto''.


Nicola Apicella


 

Fonte: Repubblica.it
Le ultime notizie
Title Sponsor
Platinum Sponsor
Platinum Sponsor
Official Sponsor
Official Sponsor
Technology Partner
Medical Supplier
Treno ufficiale
Official Ball
Technical Sponsor
Official Ticketing
Official Supplier
Official Supplier
Official Advisor
Official Broadcaster
Official Broadcaster
Media Partner
Media Partner
Media Partner