Super coppa

Discovery+ Supercoppa: UNAHOTELS Reggio Emilia con 4 uomini in doppia cifra, la Fortitudo Bologna è solo Benzing

Discovery+ Supercoppa: UNAHOTELS Reggio Emilia con 4 uomini in doppia cifra, la Fortitudo Bologna è solo Benzing

La Fortitudo non riesce ad invertire la rotta nemmeno nella sua ultima gara della Discovery + Supercoppa 2021: la truppa di Repesa regge per due quarti e mezzo, prima di crollare malamente, seguendo il copione delle gare precedenti. A sorridere è così, con merito, l’Unahotels Reggio Emilia che, all’Unipol Arena di Casalecchio di Reno, vince 78-66. Per la Reggiana sono 4 gli uomini in doppia cifra – Strautins, Thompson, Olisevicius e Candi - dall’altra parte a salvarsi è il solo Benzing, per lui 19 punti in 21’, con il 100% ai liberi e dalla lunga distanza. Seconda vittoria del torneo per la formazione di Caja: ora, per accedere alle F8, servirà battere Venezia (lunedì, alle 21) con almeno 5 punti di scarto.


Rispetto alle precedenti tre uscite, la Fortitudo parte con un piglio diverso, non perdendo mai la bussola e restando a stretto contatto degli avversari per i primi due quarti. E’ Benzing, autentico protagonista nei primi 20’, a propiziare i primi allunghi della formazione biancoblù (+7, 22-15), ma a Reggio basta un parziale di 8-0 per rimettere le cose in chiaro, e tornare a contatto (23-22), grazie ad un ispirato Johnson. Da quel momento in poi, fino all’intervallo lungo, e tutto un botta e risposta, chiuso sul 35-34 in favore della Reggiana. Nel terzo quarto Bologna si spegne, e Reggio ne approfitta. Una vera e propria pioggia di triple annienta la Fortitudo, a cui nemmeno il timeout di Repesa riesce a porre fine. Al suono della terza sirena, l’Unahotels è ben oltre la doppia cifra di vantaggio: 63-49 al 30’. Nell’ultima frazione, la F impiega più di 4 minuti prima di trovare la via del canestro, dall’altra parte, Reggio Emilia, senza strafare, vola a +21 (70-49), toccando il suo massimo vantaggio, e sigillando anzitempo la partita. La timida reazione finale dei biancoblù (-9, 75-66), serve solo a rendere amaro il passivo: troppo tardi per tentare quella che sarebbe stata una rimonta inverosimile. Negli ultimi secondi, c’è anche spazio per un antisportivo fischiato a Groselle, che l’Unahotels sfrutta per chiudere la gara sulle dodici lunghezze di vantaggio: 78-66.

Le ultime gallery
Le ultime notizie
Title Sponsor
Platinum Sponsor
Platinum Sponsor
Official Sponsor
Technology Partner
Medical Supplier
Treno ufficiale
Official Ball
Technical Sponsor
Official Ticketing
Official Supplier
Official Supplier
Official Advisor
Official Broadcaster
Official Broadcaster
Media Partner