News

Con Rich continua il sogno della GeVi Napoli: Openjobmetis cede dopo un overtime

I biancorossi rimontano da -19 ma pagano la brutta prestazione ai tiri liberi

Con Rich continua il sogno della GeVi Napoli: Openjobmetis cede dopo un overtime

Openjobmetis Varese - GeVi Napoli Basket: 89 - 98

Enerxenia Arena 12/12/2021 17:00

La GeVi Napoli conquista la quinta vittoria consecutiva battendo dopo un tempo supplementare una combattiva Openjobmetis Varese. La partita comincia subito con ritmi altissimi e, dopo le prime accelerazioni di McDuffie (13 punti e 8 rimbalzi) e Parks in contropiede, Varese piazza un parziale di 9-0 targato Gentile-Jones (15 punti e 11 rimbalzi) e ben coadiuvato dai passaggi di Keene (17-11). La GeVi, però, risponde immediatamente con un controbreak di 2-17 caratterizzato dai canestri da lontano di Rich (31 punti, 5 assist e 7 rimbalzi) e dalla presenza, tra stoppate e schiacciate, di Lynch sotto i tabelloni. Al termine del periodo, comunque sia, Kell (16 punti) e Beane (18 punti)  realizzano alcune giocate di energia che riavvicinano i padroni di casa (23-28 dopo 10’). L’ex Virtus Roma si carica i biancorossi sulle spalle siglando anche un gioco da quattro punti, ma, dall’altra parte, il suo diretto avversario Rich risponde colpo su colpo e ispira la fuga campana; oltre al numero 25, infatti, Napoli sfrutta le triple e la difesa di Zerini, l’energia di Marini e Lombardi per toccare il massimo vantaggio sul +19. Varese prova ad aggrapparsi alle poderose schiacciate di Egbunu e, proprio al termine del primo tempo, una sua stoppata su Velicka permette a Jones di siglare in contropiede l’appoggio del 41-56.
Anche ad inizio ripresa la GeVi si mantiene ben salda al controllo della partita. Escluse alcune fiammate di Beane ed Egbunu (23 punti e 15 rimbalzi), l’Openjobmetis deve fare i conti con l’espulsione di Gentile per proteste e un fallo tecnico fischiato a coach Vertemati. Rich e McDuffie allungano così sul 48-64 e tengono comodamente i campani avanti in doppia cifra, nonostante non manchi la voglia di lottare a De Nicolao e Sorokas (62-76 dopo 30’).

Nell’ultimo quarto, la zona varesina rallenta però l’attacco avversario e, dopo una fase caotica del match e una serie di tiri liberi sbagliati dai biancorossi (20/34 complessivo), Jones e De Nicolao ispirano la rimonta conclusa poi da Kell ed Egbunu. Quest’ultimo, con l’ennesima schiacciata del match in tap-in, porta Varese sul 78-79 a 3’ dal termine. Grazie ai liberi di McDuffie, Napoli trova una boccata di ossigeno ma l’inarrestabile Egbunu e una penetrazione di Kell portano incredibilmente avanti i lombardi sull’82-81 a meno di 60” dal termine. Marini risponde dalla lunetta con un 2/2 dopo aver conquistato un rimbalzo offensivo ma ancora Egbunu (5/13 ai liberi) la pareggia a cronometro fermo; Rich, infine, sbaglia il tiro della vittoria (83-83). Si va così all’overtime.
Nel tempo supplementare, è Napoli a commettere meno errori e a trovare il fondo della retina con un jumper e i liberi di Rich e Zerini (16 punti e 10 rimbalzi). Varese, al contrario, fallisce buoni tiri aperti con De Nicolao, Jones ed Egbunu ed è costretta ad alzare bandiera bianca. Gli ultimi canestri di McDuffie e Rich sigillano il match sul punteggio di 89-98.


Gli highlights della partita

 

Le ultime gallery
Le ultime notizie
Title Sponsor
Platinum Sponsor
Platinum Sponsor
Official Sponsor
Technology Partner
Medical Supplier
Treno ufficiale
Official Ball
Technical Sponsor
Official Sponsor
Official Ticketing
Official Supplier
Official Supplier
Official Advisor
Official Broadcaster
Official Broadcaster
Media Partner
Media Partner
Media Partner