News

Blitz della Carpegna Prosciutto Pesaro sul parquet dell’Happy Casa Brindisi con la coppia Lamb-Jones

Josh Perkins fallisce il tentativo da metà campo per ribaltare il risultato

Blitz della Carpegna Prosciutto Pesaro sul parquet dell’Happy Casa Brindisi con la coppia Lamb-Jones

La Carpegna Prosciutto Pesaro (nella foto Jones) torna al successo vincendo in volata sul parquet della Happy Casa Brindisi. L’avvio del match è dominato dall’equilibrio, dato che nessuna delle due squadre riesce ad allungare sull’avversaria nei primi 10’ (27-25). Per i pugliesi, subito produttivi Redivo (23 punti e 5 assist) in uscita dai blocchi e Nick Perkins (27 punti, 5 rimbalzi e 7 falli subiti) dal post-basso mentre per i marchigiani è protagonista un grande attacco corale ispirato da Larson (18 punti) e Demetrio. Attorno alla fase centrale del secondo periodo, la Carpegna Prosciutto prova la fuga con un parziale di 3-17, firmato soprattutto dai canestri di Delfino e Jones (14 punti e 10 rimbalzi). Dopo aver toccato il -9, l’Happy Casa stringe le maglie in difesa e capitalizza dall’altra parte correndo in contropiede: il controbreak di 13-0, targato ancora Redivo-N.Perkins, rimette così di nuovo le due squadre a contatto (43-41 dopo 20’).
Nella ripresa, la formazione di Banchi scappa subito sul +10 (50-60), accelerando con Larson e Lamb (20 punti) e sfruttando la duttilità del duo Zanotti (13 punti)-Delfino sulle due metà campo. Brindisi prova a reagire affidandosi all’energia di Udom (14 punti e 10 rimbalzi) e Chappell e la tripla di Visconti riesce ad accorciare le distanze al termine del terzo quarto (60-66).

Il riavvicinamento si completa all’inizio dell’ultimo periodo, con il ritorno in campo dello scatenato Redivo e la presenza di Nick Perkins sotto entrambi i tabelloni. Visconti, altro gran fattore della rimonta, sigla i liberi del sorpasso sul 74-73 a 4’ dal termine. Si arriva così ad un finale in volata: mentre l’Happy Casa domina a rimbalzo in attacco (in totale sono 15 i palloni catturati in questa voce statistica) e sigla due bombe fondamentali con Udom, Pesaro non demorde trascinata da una tripla di Zanotti e il pick and roll Larson-Jones. Quest’ultimo, sull’84 pari a 38 secondi dalla sirena finale, ruba un pallone e sigla facilmente in contropiede il +2 marchigiano. Successivamente, Nick.Perkins fallisce un paio di liberi, cosa che non fa Jones dall’altra parte. Brindisi però non vuole alzare bandiera bianca: Chappell inventa un appoggio e poi Redivo ha tra le mani la tripla per il sorpasso che però si infrange sul ferro. Grazie ai viaggi in lunetta di Lamb e Moretti, Pesaro riesce a comunque tenere sempre la testa avanti, rendendo così vana una bomba e la successiva  'preghiera' non andata a buon fine da metà campo di Josh.Perkins. Finisce 89-91.

Gli highlights della partita

Le ultime gallery
Le ultime notizie
Title Sponsor
Platinum Sponsor
Platinum Sponsor
Official Sponsor
Technology Partner
Medical Supplier
Treno ufficiale
Official Ball
Technical Sponsor
Official Sponsor
Official Ticketing
Official Supplier
Official Supplier
Official Advisor
Official Broadcaster
Official Broadcaster
Media Partner
Media Partner
Media Partner