News

Giorgio Armani e il trionfo di Milano nella Frecciarossa Final Eight 2022: “Grande vittoria. Rodriguez è il simbolo, Messina lo terrei a vita”

Il patron dell’A|X Armani Exhcange intervistato su “La Gazzetta dello Sport”

Giorgio Armani e il trionfo di Milano nella Frecciarossa Final Eight 2022: “Grande vittoria. Rodriguez è il simbolo, Messina lo terrei a vita”

Il proprietario dell’A|X Armani Exchange Milano, Giorgio Armani, ha commentato ad Andrea Tosi su “La Gazzetta dello Sport” l’11° trofeo della sua era, la Frecciarossa Final Eight 2022: “Grande vittoria, grande spettacolo. Dico bravi a tutti i giocatori, agli allenatori e allo staff. Questa vittoria mi riempie di gioia. La pallacanestro è uno sport meraviglioso che regala sempre emozioni. È l’aspetto che più mi attrae di questo gioco che mi ha indotto a rimanere anche quando all’inizio non vincevamo. La pazienza mi ha ripagato”.

Questa Olimpia sembra avere qualcosa in più rispetto alle altre nel passato: “io vedo una bella coesione e una grande voglia di giocare e vincere insieme da parte di tutti i giocatori. C’è armonia e intesa nel gruppo. Dentro lo spogliatoio si respira un clima da famiglia con belle relazioni tra persone perbene. Ognuno ha il proprio ruolo ed è così che nascono le vittorie. Posso dirlo: questa è l’Olimpia più forte da quando sono diventato proprietario, in passato ce ne  sono state di molto forti, ma quella di oggi le supera tutte”.

Il simbolo di questa Milano per Armani sembra essere chiaro: “Ce ne sono tanti, ma se devo scegliere dico Sergio Rodriguez. Di lui mi piace tutto, Adoro le sue figliolette. Il suo atteggiamento dentro e fuori dal campo è sempre esemplare.e poi il suo sorriso e lo sguardo profondo dicono molto di lui, sono lo specchio della sua anima. Rodriguez ha gli occhi buoni ma dentro ha un carattere orgoglioso e duro”.

Arrivano anche parole al miele per coach Messina: “È un grandissimo professionista, ha stile e personalità. Ma mi colpisce quando durante la partita si incazza con i giocatori se qualcosa non va. Significa che non vuole subire le avversità della partita, anzi cerca sempre una reazione forte per scuotere tutta la squadra. Di solito ha un grande controllo ma è anche impulsivo. Per me va bene così. È perfetto per noi, per l’immagine dell’azienda, per quello che trasmette anche all’esterno. Perché ama competere ad alto livello, è un vincente e lo dimostra. Fosse per me lo terrei a vita nel nostro club”.

Le ultime notizie
Title Sponsor
Platinum Sponsor
Platinum Sponsor
Official Sponsor
Official Sponsor
Technology Partner
Medical Supplier
Treno ufficiale
Official Ball
Technical Sponsor
Official Ticketing
Official Supplier
Official Supplier
Official Advisor
Official Broadcaster
Official Broadcaster
Media Partner
Media Partner
Media Partner