News

L'EA7 Emporio Armani Milano conquista il "Trofeo Lombardia", Openjobmetis Varese battuta con il punteggio di 100-73

L'EA7 Emporio Armani Milano conquista il "Trofeo Lombardia", Openjobmetis Varese battuta con il punteggio di 100-73

L’Olimpia, nonostante le assenze abbiano raggiunto quota otto a dispetto del rientro di Tommy Baldasso, ha giocato una gara seria a Desio, contro Varese, controllandola fin dalle prime battute (16-0 il parziale inaugurale) per poi vincere 100-73. L’ha fatto correndo, alzando i ritmi, ricavando grandi frutti nel cercare il gioco interno di Davies e Thomas per poi costruirsi opportunità da fuori (Billy Baron a tratti micidiale).

IL PRIMO TEMPO – L’Olimpia è partita con Mitrou-Long, Hall, Alviti, Kostrewski e Davies. Con questo quintetto è scattata con un parziale di 11-0 (cinque di Davies) che ha causato il primo time-out di Coach Brase. Al rientro, l’Olimpia è arrivata a condurre 16-0, prima che Varese avesse un sussulto con l’ingresso di Justin Reyes e poi trovasse anche un canestro dalla propria lunetta di De Nicolao per ricucire il divario a 12 punti (26-14). Nel secondo quarto, Milano ha segnato 31 punti, questa volta, crescendo di tono con il passare dei minuti. Non ha tirato né tanto né bene da tre (2/8 nel primo tempo), ma ha prodotto un impressionante 18/22 da due (4/4 Mitrou-Long, 3/3 Hall ed è andata in lunetta 19 volte (15 a bersaglio).

IL SECONDO TEMPO – L’Olimpia ha segnato 29 punti anche nel terzo periodo, allungando a più 35 (85-50), usando tutte le sue alternative nel ruolo di playmaker, incluso il baby del 2006 Samuele Miccoli assieme a Baldasso ovviamente arrugginito e stanco, ma molto generoso nel sostenere la squadra senza Kevin Pangos e con Mitrou-Long anche con qualche problema di falli. Anche l’altro ragazzino aggregato, Matteo Todisco ha giocato qualche minuto nel quarto quarto, segnando tra l’altro il canestro dei 100 punti con un bellissimo reverse.

NOTE – L’Olimpia era priva di Kevin Pangos (contusione mano sinistra), Shavon Shields (infortunio piede sinistro), Johannes Voigtmann (impegnato con la Nazionale tedesca) e gli italiani reduci dagli Europei ovvero Stefano Tonut, Gigi Datome, Pippo Ricci, Nicolò Melli e Paul Biligha.

IL TABELLINO

Milano-Varese 100-83 (26-14; 56-29; 85-50)

Milano: Davies 21 (7/9, 0/1, 5 r), Thomas (21 (8/9, 1/2, 4 r), Naz Mitrou-Long 11 (4/5, 1/5, 4 a), Miccoli (0/1), Todisco 2 (1/1), Baron 16 (1/1, 4/8), Hall 4 (2/5, 0/1, 3 a), Baldasso (0/3), Kostresewski 2 (1/1, 5 r), Alviti 15 (3/3, 1/3, 4 a), Hines 8 (3/6m 5 r, 4 a.).

Varese: Ross 17, Woldetensae 7, De Nicolao 3, Reyes 7, Librizzi 4, Virginio 8, Brown 2, Assui, Caruso 11, Ja.Johnson 14, Kouassi.

Questo il commento di coach Matt Brase (via "La Prealpina"): "Abbiamo faticato a trovare il nostro ritmo contro una squadra molto fisica e molto forte come Milano. È stato un test probante che ci ha messo in difficoltà, però non dobbiamo preoccuparci: dobbiamo andare avanti e continuare a lottare".

Le ultime notizie
Title Sponsor
Platinum Sponsor
Platinum Sponsor
Official Sponsor
Official Sponsor
Technology Partner
Medical Supplier
Treno ufficiale
Official Ball
Technical Sponsor
Official Ticketing
Official Supplier
Official Advisor
Media Partner
Media Partner
Media Partner