News

Virtus Segafredo Bologna, la carica di Isaia Cordinier: “Siamo completi e pronti anche per l’Eurolega. La capigliatura? Amo essere fuori dagli schemi”

Il giocatore francese ha parlato su “Il Resto del Carlino – Bologna”

Virtus Segafredo Bologna, la carica di Isaia Cordinier: “Siamo completi e pronti anche per l’Eurolega. La capigliatura? Amo essere fuori dagli schemi”

Parlando a Massimo Selleri su “Il Resto del Carlino – Bologna”, Isaia Cordinier non ha nascosto l’entusiasmo per la nuova stagione che sta per iniziare della sua Virtus Segafredo Bologna: “Non vedo l'ora di ritrovare i nostri tifosi alle partite. Penso che non deluderemo chi ci darà fiducia perché siamo una squadra dove ci sono giocatori esperti e giocatori giovani che sono ben distribuiti in tutti i ruoli. Siamo completi e credo che faremo bene sia in campionato che in Eurolega. Insieme al nostro pubblico sono convinto che ci toglieremo tante soddisfazioni”.

Cordinier ha degli obiettivi specifici per questa stagione: “Quello di migliorarmi tecnicamente aiutando la squadra a vincere. Vincere è la cosa più importante perché poi sono sempre i risultati a fare la differenza e a dire quello che sai fare, per cui il mio traguardo è quello di fare in ogni partita un qualcosa di utile per arrivare alla vittoria”.

E ora anche lui è pronto per il debutto in Eurolega: “Assolutamente sì. Non bisogna avere paure delle sfide, ma bisogna affrontarle lavorando e impegnandosi perché diventino un qualcosa che sia alla tua portata. Ho la fortuna di avere compagni che ci hanno già giocato e l'hanno pure vinta, per cui cercherò di sfruttare al massimo anche la loro esperienza”.

Il papà di Isaia è stato un importante giocatore di pallamano ma Isaia ha intrapreso comunque la carriera cestistica: “In realtà la pallamano è stato il primo sport che ho praticato. Mi piaceva molto anche se è una disciplina molto dura, ma non ho mai avuto paura dei contatti. Un'estate lui cambiò club e lì dove andò c'era anche la possibilità di giocare a pallacanestro. Per un po' di tempo ho praticato entrambi, poi ho scoperto che il basket era più adatto a me e mi divertiva di più".

Cordinier è diventato famoso sul parquet anche per la sua capigliatura sempre particolare: “Siccome sono una persona a cui piace stare fuori dagli schemi, l'unico modo per esprimere la mia originalità quando gioco è quella di cambiare pettinatura. Mette in risalto il mio modo di essere e come mi sento in quel momento. Mi piace essere positivo perché credo che questo sia il modo migliore per affrontare anche le situazioni più delicate”.

Le ultime notizie
Title Sponsor
Platinum Sponsor
Platinum Sponsor
Official Sponsor
Official Sponsor
Technology Partner
Medical Supplier
Treno ufficiale
Official Ball
Technical Sponsor
Official Ticketing
Official Supplier
Official Advisor
Media Partner
Media Partner
Media Partner