News

Pallacanestro Trieste, l’analisi di coach Legovich: “In futuro dovremo acquisire più continuità e attenzione. Spencer? Servirà un po’ di pazienza”

L’allenatore giuliano ha parlato su “Il Piccolo”

Pallacanestro Trieste, l’analisi di coach Legovich: “In futuro dovremo acquisire più continuità e attenzione. Spencer? Servirà un po’ di pazienza”

Coach Marco Legovich, intervistato da Roberto Degrassi su “Il Piccolo”, ha parlato dell’imminente arrivo in giornata del nuovo centro Skylar Spencer: “Servirà un po' di pazienza. Abbiamo notizie incoraggianti sulla sua condizione fisica, abbiamo parlato del lavoro da svolgere e negli States ha curato la forma ma dovrà inserirsi in un contesto nuovo. Proviene da stagioni convincenti, sia in Belgio, un torneo dal livello tecnico inferiore al nostro ma non da sottovalutare, che nella Vtb League con Astana. Era il miglior rimbalzista offensivo in una lega dove le squadre avversarie si chiamavano, tra le altre, Cska Mosca o Kazan. Una stoppata e mezza a sera di fronte a lunghi di stazza e valore. Ci aiuterà a proteggere l'area e a rimbalzo. Non possiamo considerarlo un fattore in attacco ma dall'altra parte del campo credo che si possa far sentire in modo importante”.

L’allenatore della Pallacanestro Trieste ha poi fatto il punto della situazione sulla preseason dei giuliani, dopo il successo contro la Nutribullet Treviso dello scorso sabato a Caorle: “Sono soddisfatto della nostra prestazione. Non minimizzo gli errori che ci sono stati in alcune fasi della gara e dobbiamo migliorare la gestione del ritmo. Mi è piaciuta la capacità di rimanere aggrappati alla partita anche quando ci siamo trovati sotto di 14 punti, abbiamo reagito, salendo di tono in difesa. Abbiamo trovato anche il tiro da tre dopo un primo tempo senza aver segnato una tripla. A memoria, i tiri che ci siamo presi da tre nel secondo tempo erano tutti buone conclusioni, con una sola forzatura. Mi è piaciuto anche che ci siano stati vari protagonisti in diversi momenti del match. Bartley, Vildera, Davis che non è stato incisivo in attacco ma ha lavorato in difesa e ha servito otto assist, Gaines nel finale in volata”.

Lo sguardo ora è rivolto al futuro: “Dobbiamo ricordarci che nel corso di queste settimane i giocatori sono arrivati in momenti diversi e l'ultimo di loro sta per arrivare. Ovviamente non possiamo fermarci per aspettarlo e l'obiettivo sarà cercare di portare il prima possibile la squadra a un allineamento nella condizione fisica. Sul piano tecnico dobbiamo cercare di acquisire più continuità e attenzione, a quel punto avremo la possibilità di fare un altro passetto avanti”.

Le ultime notizie
Title Sponsor
Platinum Sponsor
Platinum Sponsor
Official Sponsor
Official Sponsor
Technology Partner
Medical Supplier
Treno ufficiale
Official Ball
Technical Sponsor
Official Ticketing
Official Supplier
Official Advisor
Media Partner
Media Partner
Media Partner