News

Happy Casa Brindisi, Mascolo affronta Tortona da ex (ore 19.00 su Eleven Sports): “Non sarà una partita come le altre, il Derthona per me è come una famiglia”

Il playmaker ha rilasciato una lunga intervista su “Tuttosport”

Happy Casa Brindisi, Mascolo affronta Tortona da ex (ore 19.00 su Eleven Sports): “Non sarà una partita come le altre, il Derthona per me è come una famiglia”

Parlando a Piero Guerrini su “Tuttosport”, Bruno Mascolo ha parlato della sfida contro la sua ex squadra, la Bertram Yachts Tortona: “Tante emozioni, non sarà una partita come le altre. È la squadra che ha tenuto per la maggior parte giocatori con cui ho passato 3 anni della mia carriera cestistica in cui da buon giocatore di A2 sono arrivato alla Nazionale. È come una famiglia per me, ho condiviso esperienze, sensazioni e vittorie. Fra trent'anni mi siederò a tavola con Marco Ramondino e Tavernelli, tutti quelli con cui abbiamo vinto la A2 e in quel modo. Son contento di averli potuti sentire tutti, e di aver appena finito un aperitivo con loro qui a Brindisi. Bellissimo rivederli”.

Il playmaker campano ha poi parlato del suo ambientamento a Brindisi: “Io qui sto benissimo, la città è diversa, tutto è molto diverso rispetto a Tortona. Sono venuto perché ho sentito la voglia di puntare su di me. Volevo spazio, minutaggio e loro me lo stanno dando. Ho trovato in Frank Vitucci una persona e un allenatore che mi dà tanta serenità, fiducia. Ad oggi posso dire solo cose positive”.

Mascolo ha anche sottolineato delle impressioni sulla sua Happy Casa Brindisi: “Potenzialmente siamo molto forti, ma ci vorrà del tempo. Ci sono tanti giocatori al primo anno in Italia, intorno ai 25-26 anni. La squadra è molto rinnovata e nessuno ha mai giocato con l'altro. Possiamo vincere con chiunque. Il gruppo è super, e per me si parte sempre dal gruppo. Ora stiamo faticando a trovare costanza nelle prestazioni: una gara ottima e una brutta tre giorni dopo. Dobbiamo velocizzare il processo”.

Infine, il numero 14 ha parlato dei suoi obiettivi stagionali: “Ho buone sensazioni, con Vitucci il rapporto è ottimo: si fida e mi fa giocare tanto, sto riuscendo a fare una buona prima parte di stagione e la mia aspettativa di entrare nella lista di 24 giocatori azzurrabili, per mettere in difficoltà il ct per qualche finestra. Punto a fare bene e vincere più partite possibili". Obiettivo playoff dunque: "Sì, però concentriamoci prima sulla salvezza, prima possibile. Così saremo sereni, il campionato è di alto livello, equilibrato”

Le ultime gallery
Le ultime notizie
Title Sponsor
Platinum Sponsor
Platinum Sponsor
Official Sponsor
Official Sponsor
Technology Partner
Medical Supplier
Treno ufficiale
Official Ball
Technical Sponsor
Official Ticketing
Official Supplier
Official Water
Official Advisor
Media Partner
Media Partner
Media Partner