Recap

Della Valle illumina, la Germani Brescia piega il Banco di Sardegna Sassari all’overtime

Jones trascina gli isolani fino al supplementare, ma non basta

Della Valle illumina, la Germani Brescia piega il Banco di Sardegna Sassari all’overtime

Banco di Sardegna Sassari - Germani Brescia : 92 - 94

PalaSerradimigni 02/01/2023 20:45

Ci è voluto un overtime per decidere l’equilibratissima sfida tra Banco di Sardegna Sassari e Germani Brescia, con i lombardi che, dopo 5’ extra, tornano a casa con due punti in più in classifica grazie al 94-92 finale. Sin dalla partenza il match è caratterizzato da un sostanziale equilibrio: per arrivare al primo vero tentativo di fuga bisogna attendere gli ultimi 2’ del primo periodo, quando due triple consecutive, prima di C.J. Massinburg (11 punti e 4 assist) e poi di Amedeo Della Valle (18 punti e 6 assist), portano i lombardi avanti di 5 punti, distacco leggermente limato, in uno degli ultimi possessi utili per i padroni di casa, dall’1/2 alla lunetta di DeShawn Stephens (9 punti e 7 rimbalzi) (17-21). Brescia prova a far valere l’inerzia della frazione d’apertura anche in quella successiva, e con il canestro di Tommaso Laquintana si porta sul +6 dopo 63” (18-24), allungando ulteriormente, ancora con il cestista classe 1995, fino ai 7 punti di vantaggio grazie a un viaggio senza errori dalla linea della carità con 7’23” sul cronometro (23-30). Gerald Robinson (17 punti e 7 assist), con una bomba messa a segno a 4’ dall’intervallo lungo, prova a dare la scossa agli isolani con la tripla del -3 a 1’30” dall’intervallo lungo, ma Brescia continua a sfruttare la vena offensiva di Massinburg, Della Valle e Taylor (18 punti) per mantenere un distacco che solo una tripla allo scadere di Filip Kruslin (14 punti, 7 rimbalzi e 5 assist) porta a -4 a fine primo tempo (40-44). Il Banco di Sardegna non vuole lasciare nulla al caso a inizio ripresa: Jamal Jones (21 punti e 4 rimbalzi) firma l’appoggio che vale il pari a quota 46 dopo poco meno di 3’ di gioco, ed è ancora Jones a portare in vantaggio la squadra di coach Piero Bucchi a 5’22” dall’ultimo mini-intervallo, precedendo di pochi secondi un’altra bomba di Kruslin che porta Sassari a +5 (56-51). Sulle ali dell’entusiasmo, il Banco di Sardegna continua a segnare e ad aumentare il proprio vantaggio, con Bendzius (19 punti e 7 rimbalzi) che fa esplodere l’entusiasmo dei tifosi della sua squadra con un gioco da tre punti a 2’ dalla fine del periodo e con la bomba del +12 a 49”, ultimo canestro di un periodo che si conclude sul 69-57.

Un Della Valle perfetto dalla linea di tiro libero riapre il match in apertura di quarto periodo, mentre i canestri di Massinburg e Cobbins (8 punti e 8 rimbalzi) portano Brescia a -4 con 6’30” da giocare (69-65). Sassari fa fatica ad arrivare a canestro, mentre gli uomini di coach Alessandro Magro continuano una rimonta che si concretizza quando Cournooh (10 punti) mette a segno il jumper del +2 a 3’51” dalla sirena, che dà il via alla lunga volata finale (71-73). Robinson torna a segnare e consente al Banco di Sardegna di rimettere la testa avanti a 2’03” dal termine (79-77), ma un parziale di 5-0, chiuso dalla tripla di Kenny Gabriel (13 punti e 9 rimbalzi) con 53” sul cronometro riporta Brescia a +3 (79-82). Finale intensissimo, con il +3 che resta fino agli ultimissimi secondi e Brescia che manda Jones in lunetta: la scommessa però non paga, perché il numero 0 di Sassari, dopo aver segnato il primo libero, sbaglia il secondo e segna il tap-in, portando le due squadre all’overtime (84-84). Brescia prova a spegnere l’inerzia della squadra di casa con la tripla di Cournooh a metà periodo, che porta gli ospiti avanti di 4 punti (86-90), e con quella di Della Valle che a 36” dal termine vale il +5 (88-93). Bendzius non si arrende e con una tripla rapidissima riporta il Banco di Sardegna a -2, ma lo stesso lituano sbaglia entrambi i tentativi dalla lunetta nel successivo possesso d’attacco, mentre l’1/2 di Gabriel è sufficiente per chiudere il discorso: alla sirena finale è 92-94.

Gli highlights della partita

Le ultime gallery
Le ultime notizie
Title Sponsor
Platinum Sponsor
Platinum Sponsor
Official Sponsor
Official Sponsor
Technology Partner
Medical Supplier
Treno ufficiale
Official Ball
Technical Sponsor
Official Ticketing
Official Supplier
Official Water
Official Advisor
Media Partner
Media Partner
Media Partner
Official Radio