Recap

Eurolega: un super Davies non basta, l'EA7 Emporio Armani Milano si arrende all'ASVEL Villeurbanne in volata

Luwawu-Cabarrot e Hall sono gli altri meneghini ad andare in doppia cifra

Eurolega: un super Davies non basta, l'EA7 Emporio Armani Milano si arrende all'ASVEL Villeurbanne in volata

L’EA7 Emporio Armani Milano si arrende contro l’ASVEL Villeurbanne nel Round 20 di Eurolega per 73-79, restando sul fondo della classifica con un record di 6-14. Non è stato sufficiente un super Davies da 26 punti e 8 rimbalzi, seguito dai 16 punti e 8 rimbalzi di Luwawu-Cabarrot e dai 12 punti di Hall.

I francesi iniziano con il piede giusto con uno 0-9 di break, trascinati dalle accelerazioni di Lighty e dalle sue combinazioni con De Colo. Dopo i primi liberi di Mitrou-Long e un post-basso di Davies, Noua realizza da tre punti il +10 ASVEL, prima che Milano reagisca con un 10-0 di controparziale ispirato dalle folate di Luwawu-Cabarrot e Davies (14-14). Al termine del quarto, Tonut firma la bomba del sorpasso e poi Kahudi dall’angolo replica siglando la tripla del 17-19. Con Mathews in penetrazione e Kahudi ancora l’ASVEL di nuovo sul +7, Baron e Davies accorciano le distanze a cronometro fermo e poi Luwawu-Cabarrot risponde colpo su colpo a Kahudi (29-31). Successivamente, De Colo e Tyus combinano e tengono testa ai tagli di Hines e ai suoi assist per i taglianti Davies e Luwawu-Cabarrot (37-38). Nelle fasi finali del primo tempo, Obasohan dalla lunetta e De Colo dall’angolo sulla sirena permettono alla formazione allenata da TJ Parker di restare avanti all’intervallo lungo (37-42).

La ripresa si apre con De Colo ancora a dettare legge da ogni distanza ma Davies si fa comunque sentire sotto i tabelloni, tenendo in scia l’Olimpia sul -5. Grazie a Hall in penetrazione e alle folate di Davies e Luwawu-Cabarrot in contropiede, Milano si rimette così avanti nel punteggio 49-48. Di seguito, Tyus da sotto e Mathews realizzano per rispondere alle affondate di Davies e Baron (55-52). Al termine del quarto, è ancora il cecchino Mathews a mantenere l’equilibrio consegnando la partita agli ultimi 10’ di partita sul 57-57. Due schiacciate consecutive di Hines (di cui una in transizione con fallo subito), lanciano l’EA7 Emporio Armani sul +5 ma uno 0-7 di break griffato dai due lunghi Fall e Noua ristabiliscono il vantaggio bianconero sul 63-66 a 6’ dal termine. Ci pensa Hall poi ad impattare la partita, Bost e Mathews rispondono da lontano ma le incursioni di Ricci e Hall tengono ancora lì i meneghini (70-72 a 2’ e mezzo dal termine). Alcuni errori dalla lunetta di Hall e Davies non permettono poi il totale riaggancio ai biancorossi e sia un’altra bomba di Mathews che un gioco da tre punti di Tyus ristabiliscono i due possessi di distanza (73-77 a 30” dalla fine). Un ultimo errore di Melli e i liberi di Obasohan sigillano poi il successo transalpino per 73-79.

I biancorossi ora torneranno in campo domenica alle 18 a Reggio Emilia e giovedì 26 gennaio in Eurolega nel principato di Monaco (ore 21.00).

Le ultime gallery
Le ultime notizie
Title Sponsor
Platinum Sponsor
Platinum Sponsor
Official Sponsor
Official Sponsor
Technology Partner
Medical Supplier
Treno ufficiale
Official Ball
Technical Sponsor
Official Ticketing
Official Supplier
Official Water
Official Advisor
Media Partner
Media Partner
Media Partner
Official Radio